Iscriviti

Nokia G300: ufficiale il battery phone low cost con 5G

Chiacchierato da diverse settimane, è stato alfine svelato, negli USA, il Nokia G300 che, come da attese, è un device di fascia medio-bassa, non però privo di meriti, tra cui una buona autonomia, il 5G, e un retro stilisticamente di carattere.

Smartphone e Tablet
Pubblicato il 12 ottobre 2021, alle ore 19:45

Mi piace
2
0
Nokia G300: ufficiale il battery phone low cost con 5G

Dopo aver lanciato in Asia alcuni auricolari cablati, il brand finnico Nokia, attraverso la licenziataria HMD Global, è tornata a occuparsi di smartphone seppur senza abbandonare la fascia bassa, ora rappresentata (dal 19 Ottobre per 200 dollari), a partire dagli USA, anche col battery phone 5G Nokia G300.

Il nuovo Nokia G300 ha un look decisamente di basso profilo, con un notevole mento sul quale campeggia il logo Nokia e, in alto, un notch a V, quasi a goccia, per la selfiecamera da 8 megapixel con Face Unlock (niente paura: lateralmente si trova lo scanner fisico per le impronte digitali). Il display scelto è un pannello LCD da 6.52 pollici, risoluto in HD+, con 269 PPI e 20:9 di aspect ratio. Voltato, una finitura metallica lucida circoscrive al centro, con un piacevole look a oblò quadri punto (il quarto foro è il Flash LED), una tripla fotocamera.

Quest’ultima, nel Nokia G300 è formata da un sensore principale da 16 (f/1.8, stabilizzazione elettronica, Night mode), da uno ultragrandangolare da 5 (f/2.2) e da uno per la profondità da 2 (f/2.4) megapixel. Lato audio, oltre al jack da 3.5 mm, vi è la riduzione del rumore del vento sul microfono e un output acustico ottimizzato con la pregiata tecnologia proprietaria surround Nokia OZO (lascito tecnologico della singolare fotocamera OZO).

A spingere lato hardware il Nokia G300 è il processore Qualcomm Snapdragon 480, un octacore che ha due unità d’elaborazione a 2 GHz e sei risparmiose a 1.8 GHz, coadiuvato da 4 GB di RAM: lo storage è da 64 GB, ma lo si può espandere di max 1 TB via microSD

Whats’else? Le connettività e il fattore autonomia. Nel primo caso è presente il Dual SIM con anche il 4G (oltre al succitato 5G), l’NFC, il Bluetooth 5.0, il Wi-Fi ac e il GPS: mediante la microUSB Type-C, a 18W di potenza, viene caricata la batteria, da 4.470 mAh, bastevole per due giorni di operatività, che non impatta troppo sullo spessore del device (9,28 mm). Il sistema operativo, infine, è Android 11 praticamente stock. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Le prestazioni, elaborative e fotografiche, di questo Nokia G300 non stupiscono affatto. Diciamo che, sotto questi punti di vista, sia un telefono senza infamia e senza lode: il frontale è vintage, per non dire altro (almeno non c'è l'orrenda tacca a cui Apple rimane ancorata), ma il retro (cui dedichiamo la copertina) è sorprendentemente carino con quell'oblò lucido al centro. Solo per questo, ma anche per la batteria e il 5G, meriterebbe l'acquisto.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!