Iscriviti

Niente CES 2019: il medio-gamma Vivo Z3i ed il budget phone Xolo Era 5X arrivano dall’Asia

A fronte di un CES 2019 avaro di soddisfazioni per il mondo degli smartphone, a consolare gli appassionati hanno pensato i recenti annunci del medio-gamma Vivo Z3i, e del valido budget phone Xolo Era 5X.

Smartphone e Tablet
Pubblicato il 12 gennaio 2019, alle ore 01:57

Mi piace
17
0
Niente CES 2019: il medio-gamma Vivo Z3i ed il budget phone Xolo Era 5X arrivano dall’Asia

Se al CES 2019 di Las Vegas gli smartphone non sono stati protagonisti, da quella gran fucina creativa che è l’Asia gli annunci certo non si fanno desiderare: nelle scorse ore, BBK Electronics ha ufficializzato un’interessante smartphone di fascia medio-alta, il Vivo Z3i, mentre l’indiana Lava Mobiles ha presentato un budget phone, lo Xolo Era 5X. 

Nei giorni scorsi, BBK Electronics si è fatta notare per un’indiscrezione del leaker Ice Universe a proposito di “The Waterdrop“, uno smartphone Vivo di futuro varo che dovrebbe avere tutte le carte in regola per sovvertire le regole del settore, con design che dovrebbe apparire come un blocco unico di vetro (il sogno segreto del designer Apple Jony Ive). Nel frattempo, l’azienda ha ufficializzato il successore di un modello presentato in Cina lo scorso Ottobre, sfoggiando il nuovo Vivo Z3i

Quest’ultimo popola la parte frontale della sua scocca (155.97 x 75.63 x 8.1 mm, per 163 grammi) con un notch a goccia in cui è posta la selfiecamera (f/2.0) da 24 megapixel capace del Face Unlock e, tutt’attorno, un display LCDIPS da 6.3 pollici con risoluzione FullHD+. Sul retro, un comodo scanner rotondeggiante per le impronte campeggia al centro, mentre la doppia fotocamera, da 16 (f/2.0) + 2 (f/2.4) megapixel, equipaggiata con autofocus (ottimo nel riprendere – a 1080p@30fps – i soggetti in movimento), è posta in un semaforo verticalizzato nell’angolo alto di sinistra. Il Flash LED, necessario agli scatti notturni, figura poco sotto. 

All’interno, la batteria da 3.315 mAh energizza a dovere l’hardware, sia connettivo (comprendente il 4G su ambedue le SIM, il Wi-Fi ac dual band, il Bluetooth 4.2 LE con A2DP/apX/EDR, il GPS con Glonass/BDS/A-GPS, ed un jack da 3.5 mm con Radio FM) che computazionale. Il processore octa-core Helio P60 fa compagnia a 6 GB di RAM, con lo storage espandibile – da 128 GB – incaricato di ospitare il sistema operativo proprietario FunTouch OS 4.5 basato su Android Oreo 8.1. Disponibile nelle colorazioni Aurora Blue, Starry Night Black, e Dream Pink, il Vivo Z3i costa circa 255 euro (1.998 yuan, o 300 dollari).

Dall’India, invece, arriva (ad un prezzo ancora ignoto) – dopo l’economico Xolo Era 2 visto circa 2 anni fa, e svariati successori – un convincente budget phone, lo Xolo Era 5X, privo di notch e, quindi, in grado di vantare, entro lunette verticali pronunciate tipiche di un 18:9, un luminoso LCD da 5.7 pollici in risoluzione HD+, adeguatamente protetto dal vetro Gorilla Glass 3. Di fascia bassa, visti i tempi, la scelta di avvalersi del quad-core (2 GHz) MediaTek Helio A22 e della GPU IMG PowerVR GE-class assieme ad un quantitativo di 3 GB di RAM e 32 GB di storage (espandibile di altri 256). L’intrattenimento multimediale è garantito, acusticamente, dalla Radio FM cui le cuffie inserite nel jack da 3.5 mm fanno da antenna, e dalle due fotocamere, con un modulo da 13 megapixel (f/2.0) preferito – assieme a un Flash LED – sia per il davanti (attrezzato con il Face Unlock) che per la coverback, ove pure è presente, in ottica sicurezza, uno scanner biometrico tradizionale. Sempre in tema di hardware, la scheda tecnica dello Xolo Era 5X si avvale di una batteria da 3.000 mAh, e di varie connettività, tra cui il 4G con chiamate VoLTE su ambedue le schedine, un Bluetooth 4.2, un Wi-Fi n, ed un GPS con Glonass. Il sistema operativo è Star OS 5.0, una locale personalizzazione cucita addosso ad Oreo 8.1.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Lo Xolo Era 5X sarà certo economico, ma - tutto sommato - 3 GB di RAM possono starci su uno smartphone attuale. Ha il Flash LED sia davanti che dietro, e due sistemi di sicurezza: al prezzo giusto, può rivelarsi un affare anche se, va detto, l'estetica è alquanto datata. Il Vivo Z3i è di ben altra pasta: le specifiche, in questo caso, sono davvero prestanti e, considerato il listino, contribuiscono ad un buon rapporto qualità/prezzo.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!