Iscriviti

MWC 2018: oltre all’LG V30s, anche i device di fascia medio-bassa LG K8 e K10 del 2018

All'imminente kermesse californiana, LG porterà 2 smartphone di fascia medio bassa, evoluzioni dei modelli dell'anno scorso: i nuovi K8 e K10 avranno poche differenze rispetto ai predecessori, a parte qualche miglioria nella qualità di resa del comparto foto.

Smartphone e Tablet
Pubblicato il 23 febbraio 2018, alle ore 09:50

Mi piace
8
0
MWC 2018: oltre all’LG V30s, anche i device di fascia medio-bassa LG K8 e K10 del 2018

Anche LG sarà presente al MWC 2018 di Barcellona e, per l’occasione, presenterà due smartphone di livello medio basso, gli LG K8 e K10 del 2018, più una versione migliorata dell’ancora recente top gamma LG V30 che, guadagnando una s nella sua denominazione, si fregerà di massicce “dosi” di intelligenza artificiale.

Come noto, LG ha rimandato la presentazione dell’erede dell’LG G6 e, alla fiera catalana dell’elettronica, presenterà – nel ruolo di top gamma – un LG V30s che, rispetto al modello standard, manterrà estetica ed hardware ma, nel contempo, guadagnerà diverse feature basate sull’intelligenza artificiale, a favore del comparto fotografico. Tale device, poi, dovrebbe esordire tra l’8 ed il 9 Marzo sul mercato sudcoreano, a pressappoco 675 euro (900 mila won locali). 

LG V30s sarà affiancato da due smartphone di livello medio-basso, naturali evoluzioni dei modelli dell’anno scorso: gli LG K8 e K10 del 2018. Quest’ultimi, previsti ambedue nelle colorazioni Aurora Black, Moroccan Blue, e Terra Gold, saranno uniti da alcune scelte estetiche, e da un miglioramento fotografico: nel primo caso, il logo aziendale è stato spostato sul retro mentre, sul davanti, la capsula auricolare ha la stessa tonalità scura del frontale. Per quel che concerne i miglioramenti al comparto fotografico, ora più qualitativo in condizioni di poca luce ambientale e con un autofocus più celere, sono state inserite nuove feature: tra queste, “Flash Jump Shot” permette di creare GIF animate scattando – ogni 3 secondi – sino a 20 foto a raffica, mentre “Timer Helper” aiuta il soggetto nel farsi trovare pronto allo scatto facendo lampeggiare il Flash LED in accordo col conto alla rovescia. 

Il modello entry level della coppia è senz’altro l’LG K8 2018 che, nella sua scocca (146.3 x 73.2 x 8.2 mm, per 152 grammi) monta un non precisato processore quadcore cloccato a 1.3 GHz in tandem con 2 GB di RAM (LPDDR3) e 16 GB (eMMC) di storage, espandibile del doppio tramite microSD. Il display in-cell touch IPS è da 5 pollici con risoluzione HD (720 x 1280 pixel) ed aspct ratio a 16:5: la fotocamera anteriore arriva a 5 megapixel e si avvale del Flash virtuale per migliorare le foto, del riconoscimento del volto o dei gesti per far partire lo scatto, e di un pratico menu per la condivisione immediata degli autoritratti realizzati. Sul retro, la fotocamera principale arriva ad 8 megapixel ed è separata tramite un Flash LED dallo scanner per le impronte che può servire anche per scattare foto, realizzare screenshots, o – appunto – sbloccare il device. Le velleità multimediali del device sono assistite dalla presenza di una Radio FM

Dotata di una batteria removibile da 2500 mAh, ricaricabile via microUSB 2.0 Type-B ed assistita nell’autonomia da Android Nougat 7.1.2. l’LG K8 2018 sarà sia mono che dual SIM, disporrà del GPS, e delle connettività Wi-Fi n, Bluetooth 4.2, e 4G (con VoLTE). 

Il più performante LG K10 del 2018, all’interno della sua scocca (148,7 x 75,3 x 8,68mm, per 162 grammi) con coverback in metallo, proporrà un processore a otto core cloccato a 1.5 GHz ed abbinato a diverse configurazioni di memoria: quella top (K10+) avrà 3+32 GB (espandibile a 2 TB), quella intermedia (K10) scenderà a 2+ 16 GB, e quella bassa (K10α) disporrà ancora di 2+16 GB. 

Le variazioni hardware serviranno a supportare le diverse esigenze dei rispettivi comparti fotografici associati: nel modello top (K10+) troveremo una fotocamera anteriore grandangolare da 5 o 8 megapixel, ed una posteriore da 13, nel modello intermedio (K10) la stessa soluzione del precedente, mentre – nella variante entry level (K10α) – la selfiecamera sarà solo da 5 megapixel e la fotocamera posteriore scenderà ad 8 megapixel. In ogni caso, vi sarà sempre un display IPS in-cell touch, questa volta un pannello da 5.3 pollici HD (1280 x 720 pixel, per 277 PPI), ed una Radio FM. 

Poche le novità nel resto della scheda tecnica, sostanzialmente uguale a quella del K8, eccezion fatta per la batteria – non removibile – che sale a 3000 mAh, e per la presenza del modulo NFC per i pagamenti contactless. Per conoscere con quali prezzi, e in quali versioni giungeranno in Italia i citati LG K8 e K10 2018, occorrerà attendere il 26 Febbraio, primo giorno del MWC 2018. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Se devo dire la mia, non mi sembra l'approccio giusto, quello di LG, con cui presentarsi al MWC 2018: un mero aggiornamento del precedente top di gamma e due smartphone appena discreti, giusto per marcare presenza, insomma, sono un po' poco. L'immediato paragone con la rivale casalinga Samsung potrebbe essere a dir poco imbarazzante.

Lascia un tuo commento
Commenti
Fabrizio Ferrara
Fabrizio Ferrara

23 aprile 2018 - 22:09:16

K8 e K10 2018 giunti anche in Italia come LG K9 (149.90 euro) ed LG K11 ( 199.90 euro).

0
Rispondi