Iscriviti

LG Q51: annunciato il low cost multimediale resistente come un rugged phone

Gli amanti dei classici "padelloni", tra qualche ora, potranno godere di una nuova alternativa telefonica sul mercato, rappresentata dall'appena annunciato LG Q51, con triplice fotocamera posteriore, display da 6.5 pollici, e resistenza da sergente di ferro.

Smartphone e Tablet
Pubblicato il 25 febbraio 2020, alle ore 14:02

Mi piace
4
0
LG Q51: annunciato il low cost multimediale resistente come un rugged phone

Quello che si sta consumando attualmente nel mondo della telefonia mobile è uno scontro all’O.K. Corral per il predominio nella fascia media, al quale stanno partecipando brand emergenti, come Oppo con Realme e Xiaomi con Redmi, ma anche Samsung con le serie A ed M (es. il recente M31). Anche LG vuol essere della partita e, a tale scopo, ha appena ufficializzato in patria il nuovo LG Q51.

Tale smartphone (164.5 x 77.5 x 8.4 mm, nelle nuance Moonlight Titanium e Frozen White), quasi un rugged phone, visto il superamento dei severi test MIL-STD-810G, propone frontalmente un’intersezione a V quale notch per ospitare il sensore fotografico adibito ai selfie, mentre la coverback esibisce un oblò circolare per lo scanner delle impronte digitali e, poco sopra, un “monociglio” per la tripla fotocamera, ivi alloggiata assieme al Flash LED.

Il display dell’LG Q51 è un pannello LCD IPS da 6.5 pollici, risoluto in HD+ (259 PPI) secondo un aspetto panoramico a 19:9 che, in quanto oblungo, gli consente la definizione di “FullView”, all’insegna di un’esperienza multimediale gratificata, lato audio, anche da una coppia di speaker ottimizzati per il sound immersivo DTS:X (capace di simulare un home theater a 7.1 canali). 

La selfiecamera dell’LG Q51 è da 13 megapixel, e gira video in FullHD@30fps come la tripla fotocamera posteriore: quest’ultima vanta un sensore standard da 13 (messa a fuoco fasica), uno ultragrandangolare da 5 (13 mm), ed uno per la profondità da 2 (f/2.4) megapixel. 

A tenere le redini computazionali dell’LG Q51 è un processore octacore (2.0 GHz) di scuola MediaTek, l’Helio P22 che, assieme alla GPU PowerVR GE8320, sfrutta 3 GB di RAM e uno storage da 32 GB, atto ad ospitare Android 10 sotto interfaccia LG UI: in caso di necessità, è possibile ottenere fino a 2 TB extra dal ricorso ad una microSD.

Dotato di jack da 3.5 mm, l’LG Q51, in vendita dal 26 Febbraio a circa 240 euro (317.000 won), include anche altre connettività, oltre al Dual SIM, tra cui il 4G, il Bluetooth 5.0 LE (A2DP), il GPS (con A-GPS), il Wi-Fi ac dual band (con hotspot, e mirroring via DLNA o direct), ed un modulo NFC compatibile con LG Pay. La batteria da 4.000 mAh, infine, trae la ricarica dalla microUSB Type-C 2.0. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - A mio avviso, il prezzo di questo smartphone è un pochino tropo alto, per le specifiche hardware che contiene (comunque comprensive di un tutt'altro che scontato modulo NFC). L'unica spiegazione è che il superamento di alcuni test di resistenza, che lo rendono paragonabile a un rugged, pur con un look più minimale e meno muscoloso, abbiano alzato di molto l'asticella dei costi.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!