Iscriviti

LG K30: smartphone di fascia bassa con Snapdragon 425, jack per le cuffie, e Android Nougat

LG, dopo aver attenzionato la fascia alta del mercato, con l'LG G7 ThinQ, punta a quella bassa, con l'entry level LG K30, dotato di processore Snapdragon 425, scanner per le impronte digitali, jack da 3.5 mm, e Android Nougat 7.1 come sistema operativo mobile.

Smartphone e Tablet
Pubblicato il 6 maggio 2018, alle ore 01:14

Mi piace
7
0
LG K30: smartphone di fascia bassa con Snapdragon 425, jack per le cuffie, e Android Nougat

LG, quasi a voler rispettare il detto “un colpo al cerchio e uno alla botte”, dopo aver attenzionato la fascia alta del mercato, con l’LG G7 ThinQ, punta a quella bassa, annunciando, negli Stati Uniti, in distribuzione con l’operatore T-Mobile, lo smartphone entry level LG K30

LG K30, con scocca in plastica nera (148.6 x 74.9 x 8.6 mm, per 168 grammi) sia sul retro che nel frame laterale, proprio come il contemporaneo Asus ZenFone Live 1, ha una scheda logica basata sulla GPU Adreno 308 e sul processore quadcore Qualcomm Snapdragon 425 (con 1.4 GHz di clock massimo). La RAM è da 2 GB (LPDDR3), mentre lo storage è ben maggiore, pari a 32 GB (23.65 effettivamente disponibili), espandibile a 2 TB. 

Il frontale dell’LG K30 prevede un display IPS con aspect ratio a 16:9, formato da un pannello LCD da 5.3 pollici espressi in risoluzione HD: al di sopra di quest’ultimo, è ubicata la selfiecamera, da 5 megapixel, mentre sul retro, assieme allo scanner circolare per le impronte digitali, è posizionata la consueta monocamera, da 13 megapixel, dotata di Flash LED, e munita di autofocus, HDR, riconoscimento dei volti, e touch focus. Manca la Radio, ma è presente il jack da 3.5 mm per l’uso delle cuffie. 

La sezione connettività dell’LG K30 prevede un’unica SIM, il Wi-Fi n, il 4G LTE, Bluetooth 4.2, il GPS, ed una porta microUSB con cui ricaricare la batteria, da 2.880 mAh. Il sistema operativo è ancora, e forse definitivamente, Android Nougat 7.1, seppur perfezionato con l’interfaccia proprietaria LG UX 6.0+: il prezzo di listino è pari a 225 dollari, corrispondenti – cambio alla mano – a circa 190 euro.

Considerando la mancanza della banda 20, con frequenza da 800 MHz, difficilmente verrà importato nel Vecchio Continente, a meno che non ne venga concepita una versione global che, però, sicuramente arriverebbe intorno ai 199 euro, cifra entro la quale le tigri cinesi sono molto più convincenti. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Non vorrei dire ma, con questo LG K30, la rivale coreana di Samsung ha decisamente toppato. Il prezzo è troppo alto, l'aspect ratio del display a 16:9 è ormai desueto, e l'adozione di Android Nougat difficilmente comprensibile, considerando l'imminente arrivo di Android P 9.0. T-Mobile dovrà "spingere" non poco, per favorirne l'acquisto.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!