Iscriviti

Largo ai budget phone: è il turno dell’Asus ZenFone Live L1 (base) con Android Go Edition

Se nei PC un trand crescente è quello dei Chromebook, parallelamente - tra gli smartphone - egual fortuna stanno conoscendo i budget phone, sempre più numerosi: nel loro novero, da qualche giorno, è presente anche il nuovo Asus ZenFone Live L1 con Android Go.

Smartphone e Tablet
Pubblicato il 7 agosto 2018, alle ore 19:09

Mi piace
9
0
Largo ai budget phone: è il turno dell’Asus ZenFone Live L1 (base) con Android Go Edition

Ultimamente, i telefoni depotenziati stanno conoscendo una seconda giovinezza, grazie ad Android Go, una versione alleggerita del robottino verde Googleiano, in grado di girare anche su smartphone con appena 1 GB di RAM, offrendo un’esperienza piuttosto stock ed essenziale. In questa nuova categoria si va ad inserire anche un’apposita variante dell’Asus ZenFone Live L1 (ZA550KL) annunciato a Maggio (ma con 2 GB di RAM ed Android Oreo 8.1 sotto ZenUI 5).

L’Asus ZenFone Live L1 di oggi è un “budget phone” ottimo da portarsi in giro, lasciando il proprio telefono principale a casa: verrà distribuito negli USA (ove si confronterà con l’Alcatel 1x) ad opera dell’e-commerce Best Buy, ad un prezzo di 110 dollari, corrispondenti a circa 95 euro continentali. Per tale somma, oltre alle cuffie ZenEar con microfono, si otterrà un device, stilisticamente immutato rispetto al predecessore – e quindi senza notch – con un display LCD IPS da 5.5 pollici munito di risoluzione HD + grazie all’aspect ratio tarata a 18:9.

La selfiecamera, posta nella tutt’altro che esile cornice superiore, a destra, raggiunge i 5 megapixel, catturando diversi dettagli grazie alla sua apertura focale (f2.4) mentre, sul retro, coadiuvata da un Flash LED e dall’autofocus via rilevamento di fase, troviamo solo la monocamera, da 8 megapixel (f/2.0), impreziosita – pur in assenza di intelligenza artificiale – con le modalità “panorama” e “bellezza”, in grado di girare video in FullHD (quindi, a 1080p). 

Stante il sistema operativo in forma di Android Oreo 8.1 “Go Edition”, le memorie possono risultare ridotte al lumicino senza eccessivi colli di bottiglia sulle prestazioni del processore Snapdragon 425 (1.4 GHz): la RAM è da 1 GB, mentre lo storage ne raggiunge i 16, espandendosi poi a 2 TB grazie alla microSD.

Notevole l’autonomia: l’azienda dichiara che lo ZenFone Live L1 “Go” – in virtù dell’hardware poco esigente e della batteria da 3.000 mAh ricaricabile via microUSB – è in grado di arrivare a 45 giorni di stand-by, 4 giorni di riproduzione musicale, o 29 ore di conversazione. Le connettività, invece, oltre al Bluetooth, ed al Dual nanoSIM puro, presentano il 3G (con HSPA+), il 4G/LTE, ed il Wi-Fi che – però – si ferma allo standard N ed è monobanda (2.4 GHz). 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - BestBuy certo non si è prodigata nei dettagli, omettendo di precisare se il telefono sia proprio senza sistemi biometrici di sicurezza e privo di GPS: probabilmente, sia il produttore che il distributore contano sul fatto che, ad un costo tutto sommato bassissimo, si otterrà un telefono ben supportato lato software e scorrevole nonostante le specifiche datate. Anche l'autonomia, invero, è un ottimo asso nella manica di un budget phone decisamente votato al risparmio.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!