Iscriviti

Infinix Note 7 e Infinix Note 7 Lite: ufficiali i phablet ultra low cost

Infinix, marchio della scuderia del gruppo cinese Transsion Holdings, ha annunciato la nuova linea dei phablet Note, questa volta in versione disgiunta standard e Lite, formata dall'Infinix Note 7 e note 7 Lite, con Android 10 a bordo.

Smartphone e Tablet
Pubblicato il 10 aprile 2020, alle ore 09:16

Mi piace
7
0
Infinix Note 7 e Infinix Note 7 Lite: ufficiali i phablet ultra low cost

In anticipo di qualche mese rispetto all’abituale scadenza annuale, precisamente a 9 mesi di distanza dal predecessore, Infinix, brand del gruppo Transsion Holdings, ha annunciato il nuovo phablet Infinix Note 7, questa volta in versione standard e “Lite”.

Infinix Note 7 e Note 7 Lite condividono il look del frontale, con un foro in alto a sinistra. Il Note 7 standard (173.4 x 79 x 8.8 mm, per 206 grammi, nelle palette Forest Green, Bolivia Blue, Aether Black) vi applica una selfiecamera da 16 megapixel (Face Unlock), ottenendo il 91.5% di screen-to-body per il luminoso (480 nits) display, un pannello LCD IPS da 6.95 pollici risoluto in HD+ secondo un rapporto panoramico a 20.5:9.

Sloggiato lo scanner per le impronte sul lato, fuso assieme al pulsante d’accensione/spegnimento, sul retro è presente un oblò circolare al centro che, assieme al Flash Quad LED, ospita i sensori di una quadrupla fotocamera, da 48 (f/1.79, pixel binning 4-in-1, video a 1080p@30fps stabilizzati via algoritmo Vidhance), 2 (profondità, f/2.4), 2 (macro da 2.5 cm), e 1080p (f/1.8, 5 lenti, pixel grandi 2.8 micron) per le foto con scarsa luce. Su versante audio, presente il jack da 35 mm, non mancano gli speaker stereo con audio immersivo DTS

Il processore Helio G70, un octacore (2.0 GHz) abbinato alla GPU Mali-G52 2EEMC2, impiega 6 GB di RAM e 128 GB di storage (eMMC 5.1), espandibile (+ 2 TB) via microSD, sul quale trova ospitalità il sistema operativo Android 10 rivestito dalla personalizzazione proprietaria XOS 6.0 . In tema di connettività, Infinix Note 7 risulta equipaggiato col 4G sulle due SIM, col Wi-Fi ac dual band, col Bluetooth 5.0, col GPS (BeiDou, Glonass), e con una microUSB 2.0 che consente la ricarica, a 18W della batteria, da 5.000 mAh, accreditata financo di 4 giorni di uso non intenso. 

Infinix Note 7 Lite (165.4 x 76.8 x 8.8 mm, per 185 grammi, Forest Green, Space Gray, Violet) degrada ad 8 megapixel i selfie della fotocamera anteriore, sempre celata in un foro in alto a sinistra nel display, un pannello LCD IPS HD+ da 6.6 pollici, esteso sul 90.5% del frontale. Il retro propone quasi gli stessi sensori del modello standard (l’ultimo è un QVGA), ma disposti nel classico formato semaforico, in alto a sinistra. Passando al segmento deputato alla “motorizzazione” hardware, la versione Lite dell’Infinix Note 7 impiega una GPU IMG GE8320 ed il conseguente processore Helio P22: lo storage espandibile (+ 256 GB) si ferma sempre a 128 GB, ma la RAM scende a 4 GB. Infine, la batteria, confermata nei suoi 5.000 mAh di capienza, deve accontentarsi di una ricarica normale da 10W

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Molto dipenderà dai prezzi. In genere, però, visti i precedenti, è possibile ipotizzare che i nuovi Note 7 e 7 Lite di Infinix arrivino sul mercato rispettivamente intorno ai 169 e 139 dollari: ciò, considerato l'hardware di bordo, ed il design molto curato degli stessi, dovrebbe quasi dare la sensazione di tenere in mano device premium (comunque sufficienti e bilanciati in gran parte delle specifiche, esaltate da una batteria monstre).

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!