Iscriviti

Infinix Hot 7: nuovo entry level con vocazione multimediale e Android Oreo 8.1 Go Edition,

Transsion Holdings continua a dettar legge nei paesi in via di sviluppo e, dopo alcuni low cost a marchio Techno Mobile, ha annunciato un nuovo entry level, basato su Android Oreo in Go Edition, rappresentato dall'elegante e multimediale Infinix Hot 7.

Smartphone e Tablet
Pubblicato il 18 febbraio 2019, alle ore 19:20

Mi piace
4
0
Infinix Hot 7: nuovo entry level con vocazione multimediale e Android Oreo 8.1 Go Edition,

In continua ascesa in varie parti del mondo, il produttore indiano Transsion Holdings, proprietario di diversi brand telefonici ( Tecno, Infinix, e Itel) molto quotati nei paesi in via di sviluppo e nelle economie emergenti, ha annunciato – dopo i recenti Tecno Camon iAce 2X e Camon iAce 2 – il nuovo smartphone low cost Infinix Hot 7, degno competitor del fresco Redmi Go di Xiaomi. 

Infinix Hot 7 ha una scocca plastica (155,4 * 75,9 * 8,4 mm) sia in colorazioni monotinta (Champagne Gold e Midnight Black) che in tonalità a gradiente (Cosmic Purple), e si presenta come fortemente adatto all’intrattenimento multimediale: dal punto di vista sonoro, sia le cuffie (jack da 3.5 mm) che lo speaker si avvalgono della tecnologia 3D DIRAC audio mentre, per quel che concerne il segmento visivo, Transsion ha destinato ben 6.2 pollici con risoluzione HD+ (1550 x 720 pixel) al display LCD IPS, grazie all’adozione di una tacca trapezoidale quale alloggiamento per il sensore di luminosità, la capsula auricolare, e la selfiecamera – da 8 megapixel (fuoco fisso), adibita per il Face ID

Sul retro, l’Infinix Hot 7 propone, all’interno di un semaforo verticale in alto a sinistra, il Flash dual LED e la postcamera mono, da 13 megapixel (autofocus, f/1.8), capace di girare video a 1080p@30fps ed impreziosita con l’intelligenza artificiale a beneficio di effetti Bokeh ed abbellimento degli scatti, laddove al centro – invece – è presente lo scanner per le impronte digitali, sfruttabile anche per scattare le foto o rispondere alle telefonate.

La squadra logica dell’Infinix Hot 7 (prezzato su Daraz, spin-off di Alibaba, a circa 94.97 euro, o 14.999 rupie pakistane) vede in azione il quad-core (1.3 GHz) Mediatek MT6580 e la GPU Mali-400MP2: la RAM arriva a 1 GB, mentre lo storage, espandibile via microSD (+ 128 GB), ammonta a 16 GB, sufficienti per alloggiare Android Oreo 8.1 nell’alleggerita e scattante Go Edition.

Secondo quanto comunicato, le connettività dell’Infinix Hot 7 – già comprensive del GPS, del Wi-Fi n, e del Bluetooth low energy 4.1 – si fermano al 3G, mentre la batteria, da 4.000 mAh (caricabile via microUSB OTG a 5V/1.2A), garantirebbe (vista la mancanza del 4G/LTE e la contemporanea presenza dell’opzione Power Saving garantita dall’applicazione Phone Master preinstallata) 24 giorni di stand-by, e 16 ore di conversazione telefonica sotto rete 2G (ridotte ad 8 passando al 3G).

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - È un vero peccato che Infinix Mobile non porti i suoi smartphone direttamente in Occidente (se non ricorrendo ai soliti importatori di terze parti): gli Infinix, come l'Hot 7, risultano un po' più eleganti dei "cugini" Techno, pur condividendone l'approccio volto a garantire buone performance e prezzi iper-accessibili. Tra l'altro, gli smartphone Android Go sono ancora poco diffusi, sebbene il loro numero appaia in crescita.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!