Iscriviti

Immerso per 8 ore nel mare, l’iPhone ha continuato a funzionare dopo il ritrovamento

Un iPhone X è stato ritrovato dopo otto ore nel mare, completamente funzionante e una batteria residua al 66%. Ecco la sintesi di quanto è accaduto a due ragazzi.

Smartphone e Tablet
Pubblicato il 19 ottobre 2018, alle ore 19:54

Mi piace
5
0
Immerso per 8 ore nel mare, l’iPhone ha continuato a funzionare dopo il ritrovamento

Siamo nel pieno dell’era degli smartphone impermeabili all’acqua e Apple è migliorata molto per quanto riguarda la resistenza all’acqua dei suoi iPhone. Quest’anno, con l’arrivo degli iPhone XS, è arrivata anche la certificazione IP68 e, su Reddit, è stato pubblicato un post che spiega quanto è accaduto ad un proprietario di uno di questi telefoni.

iPhone nel mare: ancora funzionante dopo ore

Il tutto, secondo quanto riportato dal post condiviso su Reddit, sarebbe cominciato da una remata di coppia: i due stavano passando una giornata in canoa e lui le avrebbe fatto la proposta di matrimonio la sera stessa. Tuttavia, non è andato tutto come previsto: la canoa, subito dopo che è salito il ragazzo, si è ribaltata e l’utente è andato a finire in acqua.

Proprio in quel momento, l’iPhone X è, logicamente, andato in acqua insieme al proprietario, ma il ragazzo si è accorto dell’accaduto solo dopo essere risalito. Immediatamente, ha tentato il recupero con attrezzature particolari, ma nell’immediato non è riuscito a recuperarlo. Poiché sott’acqua non c’era segnale, nemmeno l’applicazione “Trova il mio iPhone” funzionava e, dunque, i due fidanzati hanno proseguito la serata con la cena e la successiva proposta di matrimonio, tra l’altro accettata.

Nel frattempo, erano già passate otto ore e, poiché sera, si è verificata la bassa marea: questa era l’ultima possibilità di recuperare il telefono. Il telefono ha ripreso ad avere segnale, ed è stato facile ritrovarlo e recuperarlo. La cosa incredibile è che, con il 66% di batteria residua, il telefono risultava ancora perfettamente funzionante.

A quanto sembra, l’impegno mostrato nell’impermeabilità all’acqua, e non solo alle gocce, ha portato i suoi frutti: la proposta di matrimonio è stata accettata, e il telefono di ultima generazione è stato recuperato. Si può dire che tutto sia finito per il verso giusto.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Francesco Menna

Francesco Menna - La resistenza all'acqua mostrata dall'iPhone X, che ha consentito di resistere 8 ore immerso nel mare, non farà altro che giovare ai nuovi prodotti della Apple. Questa, in maniera indiretta, diventa una vera e propria pubblicità verso la tecnologia adottata dalla Apple, la casa americana che ha dato vita un decennio fa agli smartphone.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!