Iscriviti

IFA 2018: TCL annuncia il top gamma accessibile BlackBerry Key2 LE

Come promesso, la cinese TCL non ha portato solo grandi schermi ad IFA 2018. L'atteso smartphone è arrivato, ed ha preso le forme del BlackBerry Key2 LE, la versione più economica dell'ultimo top gamma della celebre Grande Mora canadese.

Smartphone e Tablet
Pubblicato il 31 agosto 2018, alle ore 10:55

Mi piace
7
0
IFA 2018: TCL annuncia il top gamma accessibile BlackBerry Key2 LE

Come promesso, TCL si è presentata ad IFA 2018 non solo con numerose TV 4K smart, ma anche con un top gamma telefonico, il BlackBerry Key2 LE, che si presenta come la variante più accessibile del modello standard, il Key2, varato appena a Giugno, e frenato sia nelle vendite che nel gradimento popolare da un prezzo di listino giudicato troppo elevato.

Il BlackBerry Key2 LE ha una scocca in policarbonato (150.25 x 71.8 x 8.35 mm, per 156 grammi), nelle colorazioni Atomic, Champagne, Slate, morbido sul retro onde favorire una più salda presa alla mano: frontalmente, la parte alta propone cornici praticamente inesistenti su 3 lati, a coronare il piccolo display LCD IPS da 4.5 pollici, con risoluzione 1.080 x 1.620 pixel (dovuta all’aspect ratio da 3:2), ed ottima densità d’immagine (432 PPI) celato sotto un vetro Gorilla Glass 3 curvo ai bordi (2.5D). In alto, la selfiecamera, da 8 megapixel, sfrutta il display Flash, abbellisce il viso (Face Beauty) e ingloba gli amici nei selfie di gruppo (Wide Selfie), mentre – in basso – campeggia il classico tastierino da 35 pulsanti (ora più grandi del 10%), con lo scanner biometrico nascosto sotto il backspace, e – accanto – lo Speed Key programmabile con 52 scorciatoie (tra cui, chiamata rapida, invio messaggio o mail a un contatto, creare un percorso tramite le Gmaps, etc).

Sul retro, invece, è posizionata – solitaria – una doppia fotocamera con Flash LED dual tone e messa a fuoco con rilevamento di fase, basata sull’accoppiata 13 (pixel grandi 1,12 micron, f/2.2) + 5 (f/2.4, pixel della stessa taglia) megapixel, arricchita del supporto a Google Lens e capace di girare video a 4k@30fps (contro il solo FullHD@30fps anteriore). Il sound propone un doppio microfono con, attiva, la cancellazione del rumore, ed il jack da 3.5 mm per le cuffie.

La scheda tecnica interna del BlackBerry Key2 LE si avvale dell’octa core (1.8 GHz) Snapdragon 636 e della GPU Adreno 509, con le memorie, rispettivamente RAM e storage espandibile, che annoverano le combinazioni da 4+32 (399 euro) e 4+64 GB (429 euro). La batteria, da 3.000 mAh, recupera il 50% in 36 minuti grazie alla ricarica rapida (via USB Type-C) Quick Charge 3.0 e coopera, in fatto di autonomia, con Android Oreo 8.1 personalizzato secondo le abituali consuetudini di BlackBerry: in questo modello, troviamo il supporto al multi-account e, nella versione Dual SIM, anche al dual app mentre, per quel che concerne la cura per la sicurezza, si è optato per il browser Firefox Focus, per la feature DTEK che scopre eventuali vulnerabilità, e per Locker che impedisce alle app di portare sul cloud i dati dell’utente. 

Le connettività del BlackBerry Key2 LE, disponibile in alcuni mercati iniziali da Settembre, si sostanziano nel Wi-Fi ac, nel Bluetooth 5.0. nel 4G VoLTE, nel GPS (Glonass), e nel modulo NFC per i pagamenti contactless.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Il BlackBerry Key2 LE compie una bella sforbiciatina sul prezzo, rendendo la versione da 32 GB una potenziale best buy: a quella cifra, disporre di uno dei telefoni più sicuri in ambito professionale, non è cosa da poco. Oltretutto la digitazione ed il richiamo delle scorciatoie sono più comodi, e la fotocamera posteriore segue anche la moda del doppio obiettivo con Lens integrato. Assolutamente non male!

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!