Iscriviti

Huawei P smart+ 2019: ufficializzato il nuovo medio gamma, con triplice postcamera, ma senza NFC

Huawei, facendo seguito all'annuncio di qualche mese fa, rimpolpa la propria gamma di smartphone di fascia media, e prova a dar battaglia ai sempre più agguerriti concorrenti connazionali con il nuovo Huawei P smart+ 2019, dotato di triplice postcamera.

Smartphone e Tablet
Pubblicato il 7 marzo 2019, alle ore 13:27

Mi piace
7
0
Huawei P smart+ 2019: ufficializzato il nuovo medio gamma, con triplice postcamera, ma senza NFC

Facendo seguito allo smartphone P smart 2019 da qualche mese giunto ufficialmente anche in Italia, il colosso della telefonia mobile, Huawei, ne ha ufficializzato – senza troppo clamore quanto a marketing – una variante denominata (senza troppa fantasia) Huawei P smart+ 2019.

Il nuovo Huawei P smart+ 2019 ( 155,2 x 73,4 x 7,95, per 160 grammi) somiglia molto al predecessore, a cominciare dalla scelta di un design waterdrop based, ovvero con notch a goccia ma, sul retro, oltre allo scanner circolare per le impronte digitali, è presente un sensore fotografico in più, rendendo triplice la postcamera: per una miglioria che arriva, qualcosa rimane (in negativo), stante la scocca ancora in plastica seppur con effetto ceramica, e la presenza di una microUSB 2.0 ancora non Type-C, e qualche utile feature viene persa, visto che – mancando ora il modulo NFC – i pagamenti contacless non sono più supportati. 

A livello multimediale, il nuovo  P smart+ 2019 estende sull’89% del frontale il suo display da 6.21 pollici con aspetto panoramico a 19.5:9 e risoluzione FullHD+, riservando al minuscolo “dewdrop” la selfiecamera, da 8 megapixel (con fuoco fisso), assistita dall’intelligenza artificiale come la triplice fotocamera posteriore, capace di riconoscere 500 scene raggruppate in 22 scenari (con setting autoregolati live) e di sfruttare l’AI Stabilization anche nella modalità notturna, da 24 (normale) + 16 (grandangolare) + 2 (per la profondità e l’effetto Bokeh) megapixel, idonea a realizzare slow motion da 480 fps

Il SoC propone un processore octa-core della controllata HiSilicon, il Kirin 710, e la scheda grafica Mali-G51 MP4 assistita dall’ottimizzazione GPU Turbo 2.0: la RAM, da 3 GB, è stata integrata assieme ad uno storage da 64 GB, ampliabile (+ 512 GB) ricorrendo alle schedine di memoria. 

Sufficiente il roster della connettività, con Dual SIM, jack da 3.5 mm, GPS, Wi-Fi ac, Bluetooth 4.2, e 4G, la batteria ha una capienza di 3.400 mAh e beneficia della possibilità di ricorrere alla ricarica rapida: il sistema operativo. invece, è EMUI 9.0, la personalizzazione interna qui cucita su Android 9.0.

Già dotato di una pagina di presentazione sul sito istituzionale dell’azienza, calibrato nelle colorazioni Starlight Blue e Midnight Black, il nuovo Huawei P smart+ 2019 dovrebbe, secondo il leaker Roland Quandt, essere prezzato sui 279 euro. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Va anche bene ampliare il proprio listino di prodotti con piccole migliorie e, in tal senso, la triplice fotocamera posteriore - con intelligenza artificiale - è ben gradita: tuttavia, togliere l'NFC, e mantenere un'economica scocca in plastica, oltre al datato microUSB Type-A, sono manchevolezze gravi che, in una fascia competitiva come quella media, si potrebbero pagare care. In questo caso non solo nel prezzo, troppo alto per quanto offerto.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!