Iscriviti

Huawei Nova 7i: in pre-ordine il medio-gamma con quadcamera (ma senza Gapps)

Anche Huawei ha partecipato al festival degli annunci odierni, sfoggiando - a partire dal mercato della Malesia - un promettente medio-gamma, rappresentato dallo Huawei Nova 7i, animato da Android 10 ancorché al netto dei servizi Google.

Smartphone e Tablet
Pubblicato il 13 febbraio 2020, alle ore 23:57

Mi piace
1
0
Huawei Nova 7i: in pre-ordine il medio-gamma con quadcamera (ma senza Gapps)

La giornata odierna, apertasi con un importante evento, rappresentato dalla presentazione dei top gamma Xiaomi, si avvia alla conclusione con un nuovo evento, appena conclusosi in Malesia, nel corso del quale la rivale Huawei ha appena presentato (in anticipo di un giorno sulla tabella di marcia) il “nuovo” (più che altro un rebrand del dicembrino Nova 6 SE) medio-gamma Huawei Nova 7i, naturalmente privo dei servizi di Google

Huawei Nova 7i ha un telaio (59.2×76.3×8.7 mm, per 183 grammi) punzonato frontalmente in alto a sinistra, con un foro atto ad ospitare la selfiecamera, da 16 (f/2.0, video 1080p@30fps, Super Night Selfie 2.0 con molti dettagli e coloro accurati anche con poca luce) megapixel, capace del Face Unlock: di lato, è presente uno scanner per le impronte digitali, mentre sul retro è visibile il bumper sporgente per la quadcamera.

L’area visuale detenuta dal display del Nova 7i prende corpo con un pannello LCD IPS da 6.4 pollici, risoluto in FullHD+ secondo un aspect ratio a 19:9, dotato di una buona densità di pixel (398 PPI): voltato, la multicamera a 4 elementi, ubicata in alto a sinistra, principia con un sensore da 48 (f/1.8, pixel binning, video a 1080p@30fps), prosegue con uno ultragrandangolare da 8 (f/2.4) e si conclude con due sensori da 2 megapixel (f/2.4), rispettivamente per macro ed effetto Bokeh. 

Motore logico dello Huawei Nova 7i, il processore octacore (2.27 GHz) Kirin 810 coopera con la scheda grafica ARM Mali-G52 MP6, sfruttando 8 GB di RAM (ancora LPDDR4X), con lo storage fermo a 128 GB, per fortuna ampliabile di altri 256 GB via nanoSD. L’energia, anche per le connettività (Dual SIM ibrido, 4G, Wi-Fi ac dual band, Bluetooth 5.0 con A2DP, GPS con A-GPS, Glonass, BeiDou, QZSS, jack da 3.5 mm), è ricavata dalla batteria, pari a 4.200 mAh, caricata rapidamente (del 70% in 30 minuti, grazie al Super Charge da 40W) via Type-C.

Customizzato lato software dalla EMUI 10 a base Android 10, e lato design dalle colorazioni Midnight Black, Sakura Pink, e Crush Green, lo Huawei Nova 7i sarà in pre-vendita da San Valentino, al prezzo di circa 244 euro (1.099 ringgit malesi).

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Ormai da qualche giorno, il 14 Febbraio appariva come la data dedicata al Nova 7i e, pur essendo stato quest'ultimo anticipato d'un giorno, San Valentino rimane cruciale quale momento d'esordio dei pre-ordini per il menzionato modello: timing a parte, il device in oggetto non è male come scheda logica, display, design, ed elemento energetico. Sarebbe ottimo anche per la maxi fotocamera da 48 megapixel ma, a onor del vero, aumenta artificiosamente il numero dei sensori posteriori inserendo un modulo da 2 megapixel che, a mio avviso, è più simbolico che funzionale.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!