Iscriviti

Huawei Enjoy 20 Pro: presentato il gaming phone 5G con 90 Hz e Dimensity 800

È ufficialmente in pre-ordine, dopo l'evento mattutino di presentazione svoltosi in Cina, il nuovo smartphone Enjoy 20 Pro, dedicato da Huawei al mondo dei gamers, col beneficio dell'ultimo processore Dimensity 800 di Mediatek, e della connettività 5G.

Smartphone e Tablet
Pubblicato il 19 giugno 2020, alle ore 10:42

Mi piace
7
0
Huawei Enjoy 20 Pro: presentato il gaming phone 5G con 90 Hz e Dimensity 800

Parzialmente anticipato (in modo non del tutto corretto, posto che manca il pop-up) nei giorni scorsi su Weibo, il nuovo smartphone Huawei Enjoy 20 Pro, candidato a rimpolpare la gamma degli smartphone 5G economici, è stato appena presentato in Cina (con prevendite appena iniziate e vendite schedulate dal 24 Giugno) dall’omonimo brand ancora sotto embargo trumpiano. 

Con non poche somiglianze rispetto all’Enjoy Z, lo Huawei Enjoy 20 Pro (160 x 75.32 x 8.35 mm per 182 grammi, nelle nuance nero Magic Night Black, blu Deep Ocean Blue, e argento Galaxy Silver) ottiene uno strabiliante 91.2% di screen-to-body per il display, un LCD IPS da 6.5 pollici con risoluzione FullHD+ (405 PPI) redatta secondo l’aspetto panoramico a 20:9, particolarmente adatto per il gaming, come confermato dai valori di 180 Hz per la frequenza di campionamento, e di 90 Hz per il refresh rate. Merito di una tale superficie visuale, ben supportata dalla GPU ARM Mali-G57 MP4, spetta al discreto notch a U, al cui interno alloggia la selfiecamera, da 16 (f/2.2, video in 1080p@30fps, HDR, Face Unlock) megapixel. 

La coverback, allestita in vetro colorato, scevra dello scanner d’impronte digitali, trasferito sul lato destro, propone – in un bumper rettangolare arrotondato – il Flash LED e una tripla fotocamera, da 2 (macro a 4 cm, f/2.4) + 48 (f/1.8, autofocus fasico, panorama, HDR, video anche in 4K@30fps) + 8 (ultragrandangolo da 120°, f/2.4) megapixel.

In tema di array connettivo, lo Huawei Enjoy 20 Pro mette a disposizione il Dual SIM, il 4 e 5G (standalone e non), il GPS (con reti di tracciamento satellitare A-GPS BeiDou, Galileo, Glonass), il Wi-Fi ac dual band, il modulo NFC per i pagamenti, il Bluetooth 5.1, un jack da 3.5 mm, e la microUSB Type-C: quest’ultima trasferisce i dati da e verso lo smartphone e ne ricarica, rapidamente (a 22.5W), la batteria non removibile, da 4.000 mAh

Lato hardware, il motore dello Huawei Enjoy 20 Pro è formato dall’octacore MediaTek MT6873, ovverosia dal Dimensity 800 5G di recentissima presentazione, qui sostenuto dall’intervento di 6 (1.999 yuan, pressappoco circa 251 euro) od 8 GB (2.299 yuan, 289 circa euro) di RAM e di 128 GB di storage (UFS 2.1), ampliabile di altri 256 GB via nanoSD proprietaria. In ambito software, infine, è da ascriversi l’adozione di Android 10 sotto l’interfaccia proprietaria EMUI in release 10.1. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Personalmente, avrei preferito un design un po' differente, magari come il Nubia Red Magic 5G Lite, con la selfiecamera celata in una microscopica cornice superiore: notch, tacche, pop-up e fori non mi sono mai andati molto a genio. Il retro è piacevole a vedersi, ma anche qui si pecca di innovazione quanto a look. Nulla da eccepire, invece, sulla scheda tecnica nuda e cruda: molto buoni gli assetti fotografici, le opzioni elaborative, e la batteria.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!