Iscriviti

HTC svela in anticipo i 4 nuovi smartphone Wildfire, con qualche primizia sulle specifiche

Animati lato software da Android Pie 9.0, i nuovi ed attesi smartphone HTC di fascia bassa, aderenti alla gloriosa serie Wildfire, sono stati svelati ufficialmente in Russia, con tanto di specifiche base per ognuno di essi.

Smartphone e Tablet
Pubblicato il 17 luglio 2019, alle ore 00:21

Mi piace
7
0
HTC svela in anticipo i 4 nuovi smartphone Wildfire, con qualche primizia sulle specifiche

Dopo i funesti rumors dello scorso Marzo, secondo i quali HTC avrebbe appaltato la realizzazione dei suoi smartphone (forse di fascia bassa) ad alcuni produttori indiani, qualcosa dev’essere cambiato a Taipei, con i modelli annunciati a Giugno che hanno destato un aumento impressionante delle vendite che, ora, il produttore cinese tenta di incrementare con l’annuncio ufficiale – in Russia, sede scelta per l’esordio del mercato – di un poker di nuovi smartphone che, pur rientranti sotto la nomea di Wildfire (registrata nuovamente in Europa, il mese scorso), hanno design molto diversi da quelli della mitica serie scomparsa dai radar sin dal 2011.

Dei 4 nuovi modelli, l’HTC Wildfire E ed il HTC Wildfire E Plus condividono il design un po’ datato, senza notch o tacche. Il primo modello (147.86 × 71.4 × 8.9 mm), quindi, mostra una fronte ed un mento ben individuabili quali cornici per il display HD+ da 5.45 pollici, con rapporto panoramico a 18:9: il comparto logico, basato sull’octacore (1.6 GHz) Spreadtrum SC9863 con 2 GB di RAM e 32 GB di storage, e assistito energicamente da 3.000 mAh di batteria, si occupa di supportare sia le connettività (Dual SIM con 4G Volte, Wi-Fi da 2.4 GHz, Bluetooth 4.2, GPS, jack da 3.5 mm) che l’asset fotografico, con la selfiecamera da 5 megapixel che si contrappone ad una dual camera posteriore orizzontale, da 13+2 megapixel.

Il secondo esemplare (160.4 × 67.3 × 8.7 mm), con medesimo design, ma anche con specifiche uguali quanto a batteria, fotocamere, connettività, e memorie, si guadagna il “Plus” sul campo, grazie ad un display HD+ più grande, da 5.99 pollici, qui supportato dal processore quadcore (2.0 GHz) Helio A22 di MediaTek e dalla scheda grafica PowerVR GE8320 di Imagination Technologies. 

HTC Wildfire E1 e HTC Wildfire, invece, puntano sul notch a goccia. Le connettività sono le stesse degli altri due modelli, ma il display HD+ arriva a 6.1 pollici, con un rapporto panoramico 19,5:9 dettato dall’insenatura a U, al cui interno la selfiecamera si erge sino ad 8 megapixel, facendo da contraltare al retro, ove campeggia un’unica fotocamera principale, però da 16 megapixel (messa in verticale assieme al Flash LED). Sempre presente una batteria da 3.000 mAh, ed uno storage da 32 GB, qui il duo logico Helio A22/PowerVR GE8320, si interfaccia con una RAM portata a 3 GB.

A risultare migliore del quartetto HTC è l’ultimo modello (oggetto della copertina), con non un waterdrop a V, quale sede di una potente fotocamera anteriore da 16 megapixel, posta in capo a un display HD+ da 6.22 pollici con formato panoramico a 19.9, sempre molto adatto alla visione dei contenuti multimediali. Il retro si vanta di una dual camera ancora verticale, da 16 + 5 (profondità) megapixel, mentre – nel mezzo – 3 GB di RAM e 32 GB di storage fan compagnia ad un processore octacore (2.3 GHz) Helio P23, abbinato ad una GPU ARM Mali-G71 e debitamente energizzato dalla maggior capienza (3.500 mAh) della batteria.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Quasi sicuramente, si tratterà di una sorte di pre-annuncio, come ormai sempre più spesso capita ai brand cinesi: alcune specifiche, in particolare delle connettività, vanno completate, e sarebbe interessante sapere se i modelli in questione, di cui si auspica l'arrivo anche in Europa, avranno particolari funzionalità lato software, tenuto conto che HTC, con la serie U, in tal senso ha innovato non poco. Tra l'altro, i nomi registrati il mese scorso erano una decina, mentre i modelli comparsi in Russia sono solo 4: gli altri 6?

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!