Iscriviti

Hisense A7 5G: ufficiale lo smartphone con display e-ink e connessione 5G

La sempre maggior diffusione della connettività 5G ha reso, preso il marchio cinese Hisense, necessario adeguare alla nuova velocità mobile i propri smartphone con display e-ink che, ora, sono maggiormente attualizzati, grazie all'Hisense A7 5G.

Smartphone e Tablet
Pubblicato il 22 dicembre 2020, alle ore 18:29

Mi piace
3
0
Hisense A7 5G: ufficiale lo smartphone con display e-ink e connessione 5G

Noto per condizionatori e, soprattutto, per televisori, Hisense è un brand cinese che, da qualche tempo, si è dedicato anche a un particolare tipo di smartphone, con display a inchiostro elettronico (alcuni anche a colori), tra cui vanno ricordati i modelli Hisense A5C, A5 Pro, e A5 Pro CC, cui si è appena aggiunta la coppia Hisense A7 / A7 CC (a colori), con connettività 5G.

Dal punto di vista estetico, l’Hisense A7 (172 x 86 x 9 mm, per 221grammi, nelle palette nero e argento) mostra evidenti cornici orizzontali, tra cui quella in alto, che si occupa di ospitare la selfiecamera, Hynix HI55 (f/1.9, face unlock AI supported, fuoco fisso), da 5 megapixel: i bordi – da 3,36 mm – permettono di visualizzare più testo al display a inchiostro elettronico, da 6.7 pollici, risoluto a 300 per 300 pixel per pollice, capace di esser settato con refresh rate dinamico o secondo valori statici (688, 364, 174, 136 ms), su quale configurare schermate di blocco a scelta (tra poesia, parole, motti, etc).

Il retro, con trattamento anti-riflesso, posizionato al centro un tradizionale quanto circolare scanner per le impronte digitali, colloca a sinistra, in verticale, il Flash LED e una monocamera da 16 megapixel (f/1.8, autofocus, zoom digitale, video a 1080p@30fps): sul frame mancino, è collocato un pulsante programmabile per richiamare un’app, una funzione, o switchare alla modalità sveglia e-ink o lettore e-reader (con ottimizzazioni lato software volte ad incrementare il contrasto dei caratteri). 

Ad animare l’Hisense A7, come sistema operativo, bada Android 10 sotto un livello d’interfaccia proprietaria. Quanto ad hardware, scende in campo il processore quadcore (2.0 GHz) UNISOC T7510, messo in coppia con la GPU PowerVR GM9446, con cui condivide l’impiego di 6 GB di RAM e di 128 GB di storage espandibile (1.999 yuan, circa 250 euro). 

Dotato di Wi-Fi ac dual band, Dual SIM, 4 e 5G (standalone e non), Bluetooth 5.0, GPS, jack da 3.5 mm, l’Hisense A7 monta una batteria da 4.770 mAh caricabile rapidamente, tramite microUSB Type-C, a 18W, in modo da restare diversi giorni lontani dall’alimentatore, anche nel mentre si apprezzano podcast e audiolibri, grazie allo speaker super linear, e al chip HiFi AK4377AECB attrezzato per il sound Hi-Res.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Devo ammettere che i nuovi smartphone di Hisense sembrano dei piccoli e-book reader, con quelle cornici cos vintage: a parte questo, e purché non si pretenda da giocarci o guardarci qualche film, si tratta di battery phone iper-autonomi, specie se usati per leggere testi e ascoltare audio in alta qualità. Le specifiche, quanto a memorie, sembrano più che adeguate, mentre la penuria di dettagli sull'imaging lascia intuire che scattar foto non sia la mission principale dei nuovi A7 5G.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!