Iscriviti

Hisense A5C, A5 Pro Classic e A5 Pro CC: smartphone con display e-ink anche a colori

Mantenendo le promesse fatte a Gennaio, la cinese Hisense ha effettivamente presentato nuovi smartphone con display e-ink in grado di fungere da ebook reader e, tra gli stessi, sono apparsi in forma definitiva i prototipi a colori palesati al CES 2020.

Smartphone e Tablet
Pubblicato il 24 aprile 2020, alle ore 08:48

Mi piace
Hisense A5C, A5 Pro Classic e A5 Pro CC: smartphone con display e-ink anche a colori

Ormai da tempo la cinese Hisense ha nel proprio portafoglio prodotti degli smartphone con display a inchiostro elettronico: allo scorso CES 2020 l’azienda con base nello Shandong illustrò alcuni prototipi di device con e-ink a colori e, ora, dopo mesi di affinamento, i prodotti in questione sono finalmente pronti, inseriti nell’offerta che comprende i nuovi Hisense A5C, Hisense A5 Pro Classic e Hisense A5 Pro CC.

Hisense A5C (154.1 x 74.6 x 8.1mm, per 158 grammi) ha un unico display da 5.84 pollici a inchiostro elettronico capace di supportare 4.096 colori, adatto per leggere documenti ma anche per visionare foto e video, grazie alle immagini ottimizzate dall’intelligenza artificiale: la selfiecamera, contenuta nella spessa cornice superiore, arriva a 5 (f/1.9) megapixel mentre, nello spallino sinistro della backcover, spicca la fotocamera principale mono, da 13 (f/2.0) megapixel. 

Il processore octacore (2.0) Snapdragon 439 coopera con la scheda grafica Adreno 505 e col chip audio ED9318 (per un sound Hi-Fi), avvalendosi di 4 GB di RAM e di 64 GB di storage (29 Aprile, 223 euro o 1.699 yuan) sul quale trova ospitalità il sistema operativo Android Pie 9.0 sotto interfaccia Vision 7.0. Presenti le classiche connettività, tra cui il Bluetooth 4.x, il Wi-Fi, il GPS, il 4G, è attraverso una microUSB (con OTG) che si carica la batteria, da 4.000 mAh (62 ore con l’illuminazione attivata, 93 ore leggendo con la luce ambientale). 

Hisense A5 Pro Classic e Hisense A5 Pro CC (153.58 × 76.38 × 8.75 mm, per 164 grammi), beneficiati da Android 10 sotto Vision 7.0, sono sostanzialmente lo stesso smartphone presieduto dall’octacore (1.8 GHz) Unisoc T610 e dalla scheda grafica Mali-G52 MP2. Sempre comuni, risultano essere la fotocamera anteriore da 5 e quella posteriore da 13 megapixel, il chip Hi-Fi ED9318, il consueto set di connettività già viste, e la batteria da 4.000 mAh. 

La differenza principale è che l’A5 Pro Classic monta un pannello e-ink monocromatico da 5.84 pollici, mentre l’A5 Pro CC declina la stessa diagonale secondo 4.096 colori, con un rafresh rate maggiore. Inoltre, nell’A5 Pro Classic, dotato della sola configurazione da 4+64 GB (10 Giugno, 210 euro, 1.599 yuan), a mo’ di differenziazione, risultano presenti uno scanner per le impronte digitali, e un modulo NFC per i pagamenti contactless: nell’A5 Pro CC, invece, è presente (dal 1° Giugno) l’allestimento da 4+64 GB (236 euro, 1.799 yuan) e quello da 6+128 GB (262 euro, 1.999 yuan). 

Video interessanti:
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!