Iscriviti

Galaxy Tab A Plus 2019: da Samsung il tablet con S-Pen che sfida il nuovo iPad Mini

Nonostante un mercato non propriamente in buona salute, Apple e Samsung continuano a credere nelle mattonelle intelligenti, col brad coreano che ha appena ufficializzato il nuovo Galaxy Tab A Plus, in versione sia standard che "cellular" (con 4G).

Smartphone e Tablet
Pubblicato il 28 marzo 2019, alle ore 17:59

Mi piace
9
0
Galaxy Tab A Plus 2019: da Samsung il tablet con S-Pen che sfida il nuovo iPad Mini

Forti anche del modello da 10 pollici lanciato lo scorso Febbraio, Samsung ha rilasciato un nuovo tablet della serie Galaxy A che, in veste di Galaxy Tab A Plus, risulta concepito come guanto di sfida, in ambito Android, all’iPad Mini di recente presentato da Apple. 

Il nuovo Galaxy Tab A Plus è stato ufficializzato dalla divisione thailandese di Samsung, con uno chassis (201.5 x 122.4 x 8.9 mm, per 325 grammi) in alluminio, privo di scanner biometrico digitale, ma con un jack da 3.5 mm per le cuffie, e una S-Pen integrata (in uno slot in basso a destra), leggera (2.8 grammi, non essendo provvista di batteria), impermeabile (IP68), abilitata a supportare 2.048 livelli di pressione. 

In termini di multimedialità, il Galaxy Tab A Plus di Samsung monta un display TFT da 8 pollici (con filtro per la luce blu) che, in ragione dell’aspetto panoramico 16:10, vanta un’alta risoluzione, pari a 1.920 x 1.200 pixel: la fotocamera anteriore, da 5 megapixel, abbellisce gli autoscatti, applicandovi anche l’effetto Bokeh, o le Emoji AR, mentre quella posteriore, con i suoi 8 megapixel, consente riprese in FullHD @30fps

Anche sul processore, si è diradata la nebbia del mistero, lasciando il campo a un octa-core (1.8 GHz) proprietario, l’Exynos 7904, messo in tandem con 3 GB di RAM e 32 GB di storage, espandibile via microSD di altri 512. A garantire un’autonomia stimata in circa 11 ore, contribuiscono tanto la batteria da 4.200 mAh caricabile via microUSB Type-C, quando l’ultimo Android celato sotto l’interfaccia di casa, laddove – invece – l’utilizzo in mobilità può contare (in assenza dell’NFC) su connettività quali Wi-Fi ac dual band, Bluetooth 5.0, GPS e, opzionalmente, 4G/LTE.

Dulcis in fundo, la disponibilità sul mercato. Samsung, per ora, si è limitata a confermare l’arrivo del Galaxy Tab A Plus in mercato diversi paesi asiatici (Vietnam, Cambogia, Laos, Thailandia, Malesia, Filippine, Singapore), oltre che nel Regno Unito e in nuova Zelanda. In ogni caso, dovrebbe giungere anche nell’Europa continentale, non troppo lontano dal prezzo consigliato di 400 euro.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Se il prezzo sarà confermato a 400 euro, mi auguro che si tratti della versione con 4G: la cifra in sé non è affatto bassa, seppur parametrata a un buon prodotto che, però, non dimentichiamolo, è privo tanto dello scanner d'impronte quanto di un modulo NFC per il trasferimento dei dati a sfioramento.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!