Iscriviti

Fairphone 4 5G: ufficiale il nuovo smartphone etico modulare, ora più premium

Arriva in commercio, come da rumors delle ultime settimane, il nuovo smartphone modulare / etico / a lunga garanzia della olandese Fairphone che, in veste di Fairphone 4 5G, migliora anche nel design e nelle prestazioni, anche a livello fotografico.

Smartphone e Tablet
Pubblicato il 30 settembre 2021, alle ore 14:39

Mi piace
1
0
Fairphone 4 5G: ufficiale il nuovo smartphone etico modulare, ora più premium

Dopo aver tolto dal proprio listino (seppur non privandolo del supporto) il precedente Fairphone 3, l’omonimo brand olandese ha annunciato un nuovo smartphone “etico” (per il rispetto dei diritti umani, la sostenibilità e il rispetto ambientale), rappresentato dal chiacchieratissimo Fairphone 4 5G (in vendita dal 25 Ottobre).

Il nuovo smartphone etico arriva in commercio con una garanzia di 5 anni, contro i 3 rivendicati da molti paesi e i 2 in vigore nella UE, grazie a diversi fattori, tra cui l’assenza di colle nel montaggio, l’elevata riparabilità (9.3 su una scala che arriva a 10, grazie alla possibilità di sostituire con un semplice giravite componenti come USB Type-C, display, auricolari, cover posteriore, batterie, altoparlanti, fotocamere posteriori e anteriore), e un approccio modulare, che permette di sostituire alcune parti per aggiornarle od ovviare a eventuali guasti. Inoltre, il Fairphone 4 5G è anche definito come “il primo telefono al mondo a zero rifiuti di natura elettronica” visto che, per ogni unità venduta, vien ritirato, revisionato e poi rivenduto un vecchio telefono.

Sul piano più propriamente tecnico, Fairphone 4 5G (162 x 75.5 x 10.5 mm) ha ricevuto una piccola revisione nel design ora più moderno ed elegante conferito alla struttura, realizzata con plastiche riciclate e alluminio, dello chassis, cadenzato nelle nuance Grey, Speckled Green e Green. Nel notch a V è situata una fotocamera anteriore da ben 25 megapixel, con apertura a f/2.2 e scatti migliorati via HDR: lo spazio restante, non inficiato dalle cornici, ben contenute ai lati, ma un po’ meno sul mento, spetta – dietro un vetro protettivo Gorilla Glass 5 – al display FullHD+ da 6.3 pollici.

Il retro della scocca, impermeabile secondo lo standard IP54, propone, in un triangolo diagonalizzato a sinistra, assieme al modulo ToF (per la profondità), i sensori della duplice fotocamera: quest’ultima si compone di un sensore principale da 48 megapixel (f/1.6) e di un altro sensore (f/2.2), sempre da 48 megapixel, ma ultragrandangolare (120°), ideale per panorami, foto di gruppo, o per cogliere l’estesa maestosità di un monumento. 

A guidare il Fairphone 4 5G, lato software, è Android 11 mentre, sul piano dell’hardware opera il processore octacore (2.2 GHz), con architettura a 64 bit e GPU Adreno 619, Qualcomm Snapdragon 750G, che porta in dote il modem per il 5G, ed è di stanza sia nella configurazione di RAM e storage da 6+128 (solo Grey, 579 euro) che in quella da 8+256 GB (anche Green e Speckled Green, 649 euro). 

Attestata la presenza di uno scanner laterale per le impronte digitali, affidata l’autonomia a una batteria removibile da 3.095 mAh caricabile rapidamente via microUSB Type-C e Quick Charge 4.0, il Fairphone 4 5G annovera come connettività il Wi-Fi dual band, il Dual SIM con anche il 4G, Bluetooth 5.1 LE, il GPS e l’NFC.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Perbacco: 5 anni di garanzia sono davvero tanta roba. Il fatto che il supporto duri così tanto, e che il telefono comporti il ritiro di quello vecchio, rende questo Fairphone davvero ecologico: l'idea della modularità è un qualcosa che anche Google ed LG hanno coltivato, ma male ed invano, al contrario di quest'emergente e idealista brand olandese.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!