Iscriviti

Cubot X30: ufficiale il low cost Android 10 con quintupla fotocamera posteriore

Arriva in pre-ordine il chiacchierato smartphone low cost X30, inteso dal brand cinese Cubot come il suo primo vero tentativo di realizzare un device mobile premium, con un comparto fotografico che, sul retro, esibisce addirittura una pentacamera AI based.

Smartphone e Tablet
Pubblicato il 13 luglio 2020, alle ore 00:34

Mi piace
6
0
Cubot X30: ufficiale il low cost Android 10 con quintupla fotocamera posteriore

Dopo il P40 dello scorso Maggio, proposta low cost con quadcam del brand, la cinese Cubot era attesa ad un ulteriore salto di qualità, che si è concretizzato puntualmente, nelle scorse ore, attraverso il varo del nuovo Cubot X30, dotato sul retro di ben 5 sensori fotografici.

Frontalmente, il Cubot X30 (157.05 x 76.44 x 8.5 mm, per 212 grammi) ottimizza in modo molto convincente le cornici su tutti e 4 i lati perimetrici attorno al display LCD FullHD+ da 6.4 pollici: la capsula auricolare richiede solo una piccolissima frangetta in alto, mentre la selfiecamera da 32 megapixel, utile anche per il face unlock, trova ospitalità in un foro in alto a sinistra.

Anche sul retro si è compiuto una buona operazione di pulizia minimalista: lo scanner per le impronte digitali è stato sloggiato di lato, a destra, con il retro, in verde gradientato (alternativo alle colorazioni blu o nero, a scelta) che propone un corposo rettangolo laterale, a due colonne, in cui trovano raccoglimento, oltre al Flash LED, i sensori della pentacamera, coadiuvata dall’intelligenza artificiale.

Un focus sulla multicamera del Cubot X30 permette di apprezzare un sensore da 48 (Samsung S5KGM, pixel binning) abbinato a un ultragrandangolo da 16, ed a un macro da 5 megapixel: non manca, tuttavia, un sensore da 2 per la profondità, ed uno fotosensibile da 0.3 megapixel per migliorare le foto con poca luce. Lo speaker, passando all’audio che comprende anche il jack da 3.5 mm, è mono.

Cubot X30 è motorizzato dal processore octacore MediaTek Helio P60, costruito con litografia a 12 nanometri ed abbinato a una GPU Mali- G72 MP3 di ARM: i setting della RAM e dello storage (espandibile rinunciando alla seconda nanoSIM) sono due, e prendono forma negli allestimenti da 6+128 e 8+256 GB

Capace di supportare i pagamenti senza contatto, via NFC e Google Pay, il Cubot X30 è utilizzabile in gran parte del mondo stante il supporto alle frequenze global del 4G in auge sul suo Dual SIM: in più, è presente la connessione stanziale Wi-Fi n, quella Bluetooth 4.2 per le cuffie senza fili, il GPS  (A-GPS), ed una microUSB 2.0 Type-C, con cui caricare, a 10W, la batteria, da 4.200 mAh, in modo da ottenere due giorni buoni di autonomia, anche grazie ad Android 10. Attualmente, Cubot X30 è in pre-ordine su Aliexpress, con uno sconto del 20% sul listino finale, al prezzo di 226.35 per la versione da 6+128, ed a 276.94 euro per quella da 8+256 GB. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Direi che, a poco a poco, Cubot sta elevando la qualità dei suoi smartphone iper economici. Il look di questo Cubot X30 è molto piacevole: le cornici sono curate davvero al livello di un device premium. Il retro propone un listello rettangolare tutto sommato ordinato, anche se due colonne di sensori iniziano a pensare un po' sul look. Ottimo, però, l'idea di ridurre la tensione sulla coverback alleggerendola dello scanner biometrico. Sulla batteria e le memorie, ci siamo: il processore va bene per le mansioni di routine e, in più, vi è l'NFC e la Type-C. Tralasciando i sensori fotografici da 2 e 0.3 megapixel, inutili, posti giusto per far numero, la vera nota stonata è il Bluetooth 4.2!

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!