Iscriviti

Cubot Max 2, ufficiale il phablet con doppia fotocamera posteriore e maxi batteria

Presente ad una recente fiera tecnologica di Hong Kong, è diventato ufficiale il nuovo smartphone Cubot Max 2, con super display da quasi 7 pollici, doppia fotocamera posteriore, riconoscimento delle scene, e maxi batteria, da 5.000 mAh netti.

Smartphone e Tablet
Pubblicato il 10 maggio 2019, alle ore 16:44

Mi piace
7
0
Cubot Max 2, ufficiale il phablet con doppia fotocamera posteriore e maxi batteria

A un anno di distanza, dal varo del predecessore, direttamente dalla Global Sources Electronics Fair 2019 di Hong Kong, arriva il nuovo smartphone Cubot Max 2 che, in tema di originalità, non sembra avere nulla da invidiare all’imminente Sharp Aquos R3: manca il doppio notch, è vero, ma l’unico presente è posto in modo da destare altrettanta curiosità.

Ufficializzato dal costruttore cinese Cubot, il neonato Cubot Max 2 rende onore al suo nome con dimensioni notevoli (173.1 x 81.6 x 8.9 mm) cagionate da un display HD+ degno di un phablet, con 6.8 pollici di diagonale estesi nell’aspetto panoramico a 19:9, ma ben leggibili agli angoli (IPS) e immuni ai comuni graffi ed urti (vetro Gorilla Glass 5). In un angolo a destra del frontale, una piccola ansa ospita la selfiecamera, da 8 megapixel (f/2.2), dotata di Face Beauty e sfruttabile anche per la scansione bidimensionale del volto, ancorché sul retro sia comunque presente – al centro – un classico e circolare scanner per le impronte digitali.

Sempre sulla back cover, redatta in nero o in una cangiante colorazione (“aurora”) a gradiente, con variazioni cromatiche differenziate secondo l’inclinazione adottata, è presente una doppia fotocamera verticale, da 12 (Sony IMX486, f/1.8) + 2 megapixel, in cui il primo sensore si occupa di scattare foto anche con poca luce, e di girare i video (in 4K@fps, o a 720p@60fps), ed il secondo interviene a conferire la sfumatura tipica dell’effetto Bokeh: in tema di feature, la dual camera posteriore non si fa mancare né la messa a fuoco con rilevamento di fase, né il ricorso all’intelligenza artificiale per il riconoscimento delle (206) scene e del viso. 

La curvatura accennata ai lati del retro nasconde (non nel peso, pari a 180 grammi circa) la necessità di non accrescere lo spessore, pur potendo ospitare una maxi batteria da 5.000 mAh, soggetta a ricarica rapida (5V/2A) via microUSB Type-C. Dotato delle classiche connettività, quali Dual SIM ibrido, 4G/LTE (banda 20 supportata), Wi-Fi n, Bluetooth 4.2, e GPS, e di un audio affidato – in basso – agli speaker stereo, il Cubot Max 2 si avvale – lato software – di Android Pie 9.0 e, lato hardware, per coordinare l’intero device, di 4 GB di RAM messi a disposizione del processore octa-core Helio P22 e della GPU IMG PowerVR GE8329: lo storage arriva a 64 GB ed è espandibile via microSD.

Cubot Max 2 è già disponibile (con presa europea e spedizione prioritaria gratuita verso l’Italia) in vendita, tramite lo store del costruttore sull’e-commerce GearBest, al prezzo di 127.40 euro, scontato del 32% rispetto al prezzo finale, di 186.08 euro.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Diversi elementi mi hanno colpito in questo Cubot Max 2, che testerei volentieri di persona personalmente (come direbbe il buon Catarella di Montalbano): il display così grande, la presenza degli speaker stereo, e l'efficacia del riconoscimento delle scene, assicurata come molto ampia, seppur non basata sulla presenza fisica di un chip AI. Sulla carta, al prezzo attuale al quale il Cubot Max 2 è proposto, è difficile lamentare una qualche manchevolezza di rilievo.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!