Iscriviti

Maturità 2019: le tracce della seconda prova

La seconda prova ha avuto inizio alle 8.30 di questa mattina, giovedì 20 Giugno 2019. Analizziamo le tracce di questa Seconda Prova multidisciplinare.

Scuola e Istruzione
Pubblicato il 20 giugno 2019, alle ore 17:37

Mi piace
15
0
Maturità 2019: le tracce della seconda prova

Dopo la prova di italiano, uguale in tutte le scuole d’Italia, oggi i maturandi hanno affrontato la seconda prova, specifica per ciascun indirizzo. La prova di oggi era sicuramente quella più temuta dagli studenti, la grande novità di unire più discipline relative al corso di studi aveva spaventato la maggior parte di loro.

Al Liceo Scientifico è stata sperimentata per la prima volta la prova mista di matematica e fisica. E’ stato chiesto di rispondere a quattro quesiti su otto e svolgere un problema tra i due proposti. La prova prevedeva studi di funzione associati a due problemi di elettromagnetismo classico. Tra i quesiti era presente anche un problema di relatività ristretta. “Una prova che permetterà di affrontare le sfide future” il commento di Guido Tonelli, fisico del Cern.

Al Liceo Classico, invece, la tanto temuta prova che vede combinati Greco e Latino. La versione di Latino è tratta dalle “Historiae” di Tacito, mentre il testo di Greco, già tradotto, è preso da “Vita di Galba” di Plutarco. Entrambi sono incentrati sulla figura dell’imperatore romano Galba e viene chiesto agli studenti di instaurare un paragone tra le versioni dei due storici. “Versione facile. Ma domande scolastiche” a detta di Federico Condello. Secondo il filologo, il testo era ricco di particolari descrittivi che potevano distrarre lo studente, non lasciando spazio alla capacità di ricostruire il testo a partire dal contesto.

Nel Liceo Scienze Umane si chiedeva di rispondere ad una serie di domande, partendo da un brano tratto da “Lettera a una professoressa“, libro scritto nel 1965 da alcuni ragazzi della scuola di Barbiana, supervisionati da Don Lorenzo Milani e da un altro testo, preso da “Storia della scuola” di Saverio Santamaita.

Al Linguistico la seconda prova consiste nella comprensione e nella produzione di un testo. La traccia mista vede unirsi inglese (o francese se è la prima lingua di studio) e la terza lingua straniera studiata, che differisce da istituto ad istituto (spagnolo, tedesco o cinese).

Infine, per quel che riguarda il Liceo Artistico, le tracce variavano a seconda dell’indirizzo di studio:

  • Indirizzo Grafica: realizzazione di logo, locandina e invito all’inaugurazione di un nuovo spazio espositivo
  • Indirizzo Architettura: ideazione e realizzazione di un museo dello spazio
  • Indirizzo Arti figurative plastico-scultoreo: elaborazione di una produzione dal tema “Dall’autoritratto al selfie”
  • Indirizzo Audiovisivo e multimediale: traccia riguardante lo sbarco sulla luna del 1969, in virtù del 50° anniversario.
Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Sara Zompa

Sara Zompa - Con questa prova si concludono gli scritti della Maturità di quest'anno. Le prove sembrano essere tutte sullo stesso livello, senza creare disparità di difficoltà da un indirizzo all'altro. Non ci resta altro che aspettare l'arrivo degli orali ed augurare ancora a tutti i maturandi un grosso in bocca al lupo!

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!