Iscriviti

Xiaomi Mi Notebook Pro 15 2020: ufficiale con processori Intel di 10a generazione

Arriva in commercio, principiando dal mercato interno cinese, l'ultimo Mi Notebook Pro 15 2020 della cinese Xiaomi che, dietro un design sostanzialmente immutato rispetto al passato, cela diverse migliorie tecniche, per un tangibile boost prestazionale.

Hi-Tech
Pubblicato il 12 giugno 2020, alle ore 12:12

Mi piace
9
0
Xiaomi Mi Notebook Pro 15 2020: ufficiale con processori Intel di 10a generazione

Dopo aver annunciato i nuovi laptop economici Mi NoteBook 14 e NoteBook 14 Horizon Edition, il colosso cinese Xiaomi ha portato il suo stile minimale anche nella fascia alta dell’informatica, con il nuovo Mi Notebook Pro 15 2020, in sostanziale continuità estetica col predecessore.

Il nuovo Xiaomi Mi Notebook Pro 15 2020 si presenta con un display LCS IPS (178° di angolo visuale) da 15.6 pollici protetto da un vetro Gorilla Glass 3, con cornici, molto esili sui lati, larghe 6.52 mm (responsabili dell’81.5% di screen-to-body): la risoluzione è FullHD, ed è prevista la copertura al 100% dello spazio colore sRGB. Presente una webcam HD, il comparto multimediale si completa con due speaker stereofonici ottimizzati con le feature Harman Audio e il supporto alle tracce Dolby Audio

In cima al corpo macchina campeggia una tastiera provvista di retroilluminazione, i cui caps hanno una corsa da 1.5 mm che garantisce una digitazione celere ma anche comoda: l’ampio touchpad inferiore, in ottica sicurezza, è inclusivo di uno scanner per le impronte digitali. La versatilità operativa dello Xiaomi Mi Notebook Pro 15 2020 è garantita su tre livelli, quello delle porte, delle connettività, e dell’autonomia: nel primo ambito risultano integrati un lettore di normali schedine SD, due porte USB 3.1, due USB Type-C, un jack da 3.5 mm per le cuffie, ed una HDMI per connettere uno schermo esterno. La connessione a internet, invece, è assicurata dal Wi-Fi ax/6 dual band (2.4 e 5.0 GHz).

Con 40 minuti di ricarica rapida (via Type-C), il portatile recupera il 50% della capienza energetica per la batteria che, con i suoi 60 W, assicura 17 ore di lavoro non troppo intensivo e consente anche la ricarica rapida (a 18 W) di un eventuale smartphone collegato.

Anche Xiaomi, come altri competitor, ha ceduto al fascino prestazionale dei processori Intel di 10a generazione (Comet Lake, a 14 nanometri) che, nella fattispecie dello Xiaomi Mi Notebook Pro 15 2020, si concretizzano nel chip middle-range i5-10210U (da 1.6 a 4.2 GHz in Turbo Boost) o nel top i7-10510U (da 1.8 a 4.9 GHz in Turbo Boost). La grafica, invece, è affidata, in ambedue i casi, alla GPU dedicata GeForce MX350, allestita da Nvidia con architettura Pascal e 2 GB di memoria riservata. All’acquisto, lo Xiaomi Mi Notebook Pro 15 2020 sarà disponibile con tagli di RAM (DDR4-2666, dual channel) da 8 o 16 GB, e con pezzature di storage SSD (interfaccia PCIe NVMe) da 512 GB o 1 TB di capienza. 

Abile anche nel gaming e nella post-produzione multimediale, il Mi Notebook Pro 15 del 2020 non ha trascurato il fattore della dissipazione termica, affidata a una coppia di ventole, con la facoltà – lato software – di impostare una delle tre modalità di funzionamento disponibili, a scelta tra “massima prestazione”, “bilanciata”, e “silenziosa”. 

L’attuale listino dello Xiaomi Mi Notebook 15 2020 prevede una spesa di 5.799 yuan, pressappoco 724 euro, per l’allestimento con processore Intel i5, 512 GB di storage, ed 8 GB di RAM, e di 6.999 yuan, 874 euro circa, per la combinazione che lega assieme un processore Intel i7, 1 TB di storage, e 16 GB di RAM. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Esteticamente, non c'era da rivoluzionare molto. Il portatile era già bello di suo: sulle prestazioni, considerando che la prima versione del Mi Notebook Pro girava con Intel di 8a gen, il margine c'era, ed è stato coperto, infatti, con gli ultimi processori di 10a generazione, ovviamente scelti della serie U, particolarmente attenta all'efficienza energetica (come confermato dalla massima autonomia teorica dichiarata). Decisamente, nell'insieme, un buon risultato tecnico.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!