Iscriviti

Xiaomi inaugura il nuovo anno con gli AirDots Pro, oltre a nuovi proiettori, purificatori d’aria, e lampade smart

Il celebre brand cinese ha inaugurato il nuovo anno con una gran mole di gadget di ogni genere, in grado di appagare le esigenze sia degli amanti del suono, che dei cultori dell'immagine, senza trascurare la domotica ed il mondo delle auto.

Hi-Tech
Pubblicato il 9 gennaio 2019, alle ore 10:52

Mi piace
6
0
Xiaomi inaugura il nuovo anno con gli AirDots Pro, oltre a nuovi proiettori, purificatori d’aria, e lampade smart

Xiaomi ha pensato di inaugurare il nuovo anno con una sterminata carrellata di nuovi prodotti e gadget, in grado di coprire diversi ambiti d’uso, sostanziati in nuove cuffie wireless, speaker e proiettori smart e, persino, purificatori d’aria intelligenti destinati alle auto.

L’articolo più interessante è senz’altro costituito dai nuovi auricolari Mi AirDots Pro, evoluzione del modello standard di Novembre. Si tratta di auricolari (bianchi o neri) che adottano il medesimo design di quelli Apple, le AirPods, in modo da contenere nella stanghetta il modulo Bluetooth 4.2, il microfono omnidirezionale beamforming, e la batteria (grazie al sensore di prossimità, rilevando di essere state tolte, o dopo mezzora di pausa, vanno in stand-by e, per il resto, assicurano 4 ore di autonomia, più 10 dopo la ricarica di un’ora nella custodia protettiva): pesanti appena 5.8 grammi cadauno, grazie all’accoppiamento attivo (TWS) possono essere usati indipendentemente (es. per condividere la musica), anche nelle telefonate, gestite (al pari dell’attivazione degli assistenti vocali o della musica) con un semplice sfioramento della parete esterna touch. Dal punto di vista strutturale, impermeabili alla pioggia (IPX4), presentano un gommino isolante in silicone, uno speaker da 7 mm realizzato con un mix metallico (boro, neodimio, ferro) ed un diaframma isolato con titanio, ideale per rispettare tutte le frequenze assicurate da un più ampio campo sonoro: funzionalmente, supportano il codec AAC e si avvalgono della cancellazione attiva del rumore di fondo (nota come “ANC”). Per il costo, di parla di pressappoco 60 dollari o 51 euro (399 yuan), con distribuzione dall’11 Gennaio.

In un annuncio nel quale Xiaomi ha festeggiato i 100 milioni di powerbank venduti in tutto il mondo, e l’arrivo anche in Italia del Mi Mix 3, la società cinese ha anche proposto altri dispositivi per la casa: lo Xiaomi Mi Table Lamp Pro (sempre dall’11 Gennaio, a 45 euro, o 349 yuan) è una lampada da scrivania, strutturata in 3 parti, validata dall’organismo teutonico per la sicurezza visiva (TUV), e controllabile via app “Mijia”, in modo che, tramite Bluetooth e Wireless, si possa regolare il colore e l’intensità dell’illuminazione, o predisporre delle routine in tandem con la domotica del gruppo (es. accensione all’apertura di una porta, o al rilevamento di un sensore di movimento). Lo Xiaomi XiaoAI Speaker HD (stesso giorno, 76 euro o 599 yuan) è uno speaker tubolare (23 x 15 x 15 cm) rivestito in tessuto Dark Gray e Light Gray, munito di connettività senza fili (Bluetooth 4.1 con A2DP e Wi-Fi dual band), con i classici 4 pulsanti di controllo sul tettuccio e, all’interno, controllati da un processore DSP che si occupa di giostrare dinamicamente le tre bande del volume a seconda della fonte audio, 6 microfoni per ricevere i comandi destinati all’assistente virtuale proprietario (XiaoAI, in inglese e cinese), un woofer da 104 mm, e un altoparlante HiFi a 360° (per diffondere omnidirezionalmente il suono). 

Sempre destinato alla casa, in particolare all’intrattenimento da salotto, è il proiettore compatto Xiaomi Mi Laser Projector Lite. Quest’ultimo cura sia le immagini, che il suono: nel primo caso, può proiettare contenuti visivi HDR10 a 1080p su 80/10 di diagonale, avvalendosi di una capace (800 Ansi lumen) lampada OSRAM P1W/A e di una sorgente luminosa laser. In ambito sonoro, invece, sono 10 i watt di potenza erogati dai 2 speaker, con supporto al DTS ed al Dolby Atmos: munito di un sistema operativo, il MIUI TV ricavato dalle televisioni del gruppo cinese, il proiettore laser compatto di Xiaomi potrà avvalersi anche dei comandi vocali, non appena arriverà in commercio a 315 euro (2.499 yuan), dopo un breve esordio promozionato (277 euro, o 2.199 yuan).

Concludendo con le auto, Xiaomi ha presentato un curioso gadget, lo Smartmi Car Air Purifier (44 euro, 349 yuan). In pratica, pur potendo caricare altri device via cavo USB, è un purificatore d’aria montabile in orizzontale sul poggiatesta, grazie alla sua forma a cilindro bianco: collegato via cavo (4.5 mm) all’accendisigari, purifica ogni ora 70 metri cubi d’aria, anche da particelle piccole 0.3 micron (avvalendosi di un filtro EPA 12). 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Xiaomi è attiva in diversi ambiti produttivi, tutti accomunati da uno stile minimale molto elegante, e dall'adesione al medesimo ecosistema software che, da qualche tempo, può contare su un assistente vocale proprietario. Come visto anche in questa piccola rassegna, vi sono tutte le basi per poter superare, e di molto, il successo ancora appannaggio di brand più famosi, come Apple.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!