Iscriviti

Da Meizu (EP52 Lite) e Xiaomi (Bluetooth Collar Headphones Youth Edition), neckband e auricolari (Mi AirDots)

Il segmento degli smartphone porta sempre con sè una miriade di accessori, compatibili con le innovazioni dei primi: così, se i telefoni di oggi perdono il jack da 3.5 mm, le cuffie diventano prevalentemente Bluetooth, come quelle annunciate da Meizu e Xiaomi.

Hi-Tech
Pubblicato il 7 novembre 2018, alle ore 18:27

Mi piace
7
0
Da Meizu (EP52 Lite) e Xiaomi (Bluetooth Collar Headphones Youth Edition), neckband e auricolari (Mi AirDots)

Gli AirPods di Apple, nati assieme agli iPhone X, rappresentano una delle tante categorie tecnologiche di successo, col tempo intensamente imitata dai produttori cinesi. Questi ultimi, nelle scorse ore, si sono concentrati nella gadgettistica per audiofili con tre interessanti prodotti, tra cui due neckband headphones, e un paio di auricolari totalmente Bluetooth

Il primo prodotto destinato agli amanti della musica è rappresentato dalle Meizu EP52 Lite, delle cuffie da collo formate da un archetto flessibile con due capsule alle estremità, di cui una per la batteria (da 100 mAh, con ricarica in 90 minuti e 6 ore di autonomia massima), con led per lo stato di carica e quello di accoppiamento allo smartphone, e uno con i pulsanti di accensione/spegnimento e per il volume. Da queste capsule partono i cavi per il collegamento agli auricolari, impermeabili IPX5 (contro sudore e pioggia), dotati di gommini intercambiabili per adattarsi ai padiglioni auricolari, e con superficie esterna in metallo smaltato lucido, unito a dei magneti che gli permettono di agganciarsi l’un l’altro quando non utilizzati. Realizzate nelle colorazioni blu, grigio, e bianco, sono prezzate a pressappoco 15 euro su alcuni celebri importatori internazionali. 

Tra i tanti ambiti tecnologici in cui Xiaomi si è cimentata, vi è anche quello della riproduzione sonora, già attenzionato giorni fa con il lancio di un prodotto in qualche modo simile a quello di Meizu, gli Xiaomi Bluetooth Collar Headphones Youth Edition, degli auricolari collegati via cavo ad un collare flessibile, leggero (35 grammi complessivi), sul quale erano posti i controlli fisici, dotati di un’autonomia di 7 ore, subito ripristinabili grazie alla ricarica rapida. Prezzati a 21 euro circa, nelle colorazioni giovanili nero ed arancione, con disponibilità fissata per l’11 Novembre, questi ultimi sono stati appena affiancati dagli Xiaomi Mi AirDots Youth Edition.

I nuovi Xiaomi Mi AirDots Youth Edition (4.2 grammi) sono totalmente wireless e, benché nella forma ricordino più alcuni auricolari di Bose o Sony, per altri versi l’ispirazione agli apprezzati AirPods di Apple è notevole, e non solo nel nome, o nella colorazione bianca. Anche in questo caso, si tratta di auricolari Bluetooth (precisamente 5.0, con range molto esteso ed incremento nell’efficienza energetica) con un aggancio in-ear a precedere una sezione a capsula ovale.

Quest’ultima ha una superficie esterna sensibile al tocco, con la quale controllare la riproduzione musicale, accettare le telefonate, o attivare l’assistente vocale: di base hanno un’autonomia di 5 ore in versione mono, 4 se usati per l’audio stereo, incrementabili di 12 ore ricorrendo alla custodia, non solo protettiva, ma con finalità di ricarica. 

Con speaker da 7.2 mm, ideali per assicurare – pur in assenza di microfoni per la cancellazione del rumore – un audio di elevata qualità particolarmente curato anche nell’erogazione dei bassi, i nuovi Xiaomi Mi AirDots Youth Edition sono uno dei tanti pratici gadget che arriverà in commercio in tempo per gli acquisti natalizi, l’11 Novembre, al modico prezzo di 25 euro (ovvero, di 199 yuan). 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Di sicuro, una delle categorie di prodotto che più andrà per la maggiore il mese prossimo, quando si sarà impegnati negli acquisti natalizi, è quella degli auricolari: a tutti piace ascoltare musica senza dover sparare l'audio a palla. Gli esemplari qui proposti da Meizu e Xiaomi rientrano nella famiglia degli auricolari wireless, pur con due diverse interpretazioni: quelli con archetto flessibile, e quelli che ne sono privi, ma sempre molto economici e di qualità, come i primi.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!