Iscriviti

TicWatch GTH Pro: ufficiale da Mobvoi con focus sulla salute arteriosa

Sempre più gli smartwatch stanno assumendo una valenza medica, fornendo rilevamenti utili a migliorare la propria forma e a conoscere lo stato di salute personale, come nel caso del nuovo TicWatch GTH Pro, arricchito con funzioni dedicate alla salute arteriosa

Hi-Tech
Pubblicato il 1 marzo 2022, alle ore 19:13

Mi piace
1
0
TicWatch GTH Pro: ufficiale da Mobvoi con focus sulla salute arteriosa

Ascolta questo articolo

Dopo aver chiuso il vecchio anno con l’annuncio di un fitness watch low cost, il TicWatch GTK, il brand cinese Mobvoi ha profuso i suoi studi negli algoritmi dell’intelligenza artificiale anche nel suo nuovo wearable da polso, il nuovo TicWatch GTH Pro che, evoluzione del modello base, aggiunge una maggior attenzione, a suon di funzioni, verso il nostro cuore.

In perfetta continuità stilistica col vecchio modello, e quindi con un form factor simile agli Apple Watch, il TicWatch GTH Pro ha una forma squadrata, sulla quale campeggia, dietro un vetro leggermente curvo (2.5D), un display ad alta risoluzione, da 1.55 pollici, sui cui è possibile alternare watchface anche personalizzabili, potendosi muovere nell’interfaccia a suon di scelte poi confermate dal pulsante laterale. Come nel precedente modello, anche in questo caso sono presenti cinturini in TPU, sostituibili, da 20 mm di misura.

Non mancano i classici sensori Dual PPG Bio, che permettono di tracciare continuativamente la frequenza cardiaca, durante il sonno (del quale la funzione TicSleep analizza i cicli leggeri e profondi), il lavoro o le attività sportive: in questo range, il TicWatch GTH Pro è in grado di attenzionare 14 sport (canottaggio e nuoto compresi, essendo impermeabile sino a 5 atmosfere o 50 metri, senza dimenticare il ciclismo outdoor-indoor, la corsa outdoor-indoor, la ginnastica, la camminata, lo stile libero, l’arrampicata in montagna, lo yoga, il calcio e il basket). Ancora, sul piano salutistico, sono presenti l’indice di stress cardiaco, gli esercizi guidati di respirazione, la valutazione della capacità d’esercizio, e la stima dell’ossigenazione del sangue (SpO2), mutuata dal vecchio modello assieme al rilevamento della temperatura corporea

Grazie, però, alla nuova collaborazione con l’americana ATCOR Medical, è stato integrato un apposito sensore che permette altre misurazioni in ottica cardiaca, come il rilevamento della pressione arteriosa e quello della forma d’onda arteriosa che, legata all’età delle arterie, alla loro capacità d’esercizio, al fatto che siano più o meno rigide, in proporzione con l’intensità della pulsazione cardiaca, esprime un Arty Score utile a farsi un’idea della salute del proprio cuore.

Ovviamente, nel TicWatch GTH Pro sono presenti le classiche funzioni smart dei promemoria anti-sedentarietà, del controllo della musica del telefono dal polso, la ricezione delle notifiche per chiamate, social, app e messaggini, e le previsioni del meteo: grazie alla batteria in dotazione, è possibile ottenere un’autonomia di massimo 7-10 giorni di operatività. Già disponibile anche in Australia e Canada, il nuovo TicWatch GTH Pro è prezzato sul mercato USA a 99.99 dollari (circa 89.90 euro) con buone probabilità che arrivi anche in Italia.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Il modello precedente su Amazon ormai costa meno di 50 euro: al netto, però, delle nuove funzioni che risultano essere state implementate non via software, o quanto meno non solo, vista la presenza di un sensore ad hoc. Ne consegue un'espansione delle funzioni di tracciamento della salute del cuore, sempre molto utili per valutare il proprio stato di forma e l'età biologica del proprio fisico.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!