Iscriviti

TicWatch GTK: ufficiale da Mobvoi lo smartwatch low cost per il fitness

Senza troppo clamore, ha fatto il suo esordio, partendo dal mercato interno, il nuovo smartwatch TicWatch GTK della cinese Mobvoi che, provvisto di algoritmi AI per monitorare la frequenza cardiaca e il sonno, vanta un prezzo particolarmente basso.

Hi-Tech
Pubblicato il 21 dicembre 2021, alle ore 00:57

Mi piace
1
0
TicWatch GTK: ufficiale da Mobvoi lo smartwatch low cost per il fitness

Dopo aver proceduto col varo delle serie GTH e GTX, il marchio cinese Mobvoi, particolarmente versato nelle applicazioni dell’intelligenza artificiale, ha allestito una nuova gamma di wearable, la GTK, portando all’esordio (sull’e-commerce JD.com), per ora in Cina (sebbene i suoi prodotti siano già diffusi in Europa, come dimostrato dal contesto tedesco) il nuovo smartwatch economico TicWatch GTK, prezzato per gli early-bird in offerta a 199 yuan (28 euro) per poi assestarsi a 299 yuan (41 euro).

Dal punto di vista estetico strutturale, il TicWatch GTK è realizzato in metallo di color nero, con uno chassis (46,2 x 9,82 mm, per 52 grammi) impermeabile fino a 5 atmosfere, tal che lo si possa usare durante il nuoto o a bordo piscina/spiaggia, o tenerlo nel mentre ci si doccia o lava le mani. Il cinturino, in TPU, ha ricevuto, grazie al processo di plastificazione termica, una buona traspirabilità, resistenza a corrosione e usura, ed elasticità. 

Il display HD, rotondo, è da 1.3 pollici, con risoluzione da 360×360 pixel, e supporta sia l’apponimento di oltre 100 watchface (minimaliste, sportive, business, etc), che l’uso di immagini personali quali quadranti. Particolarmente attento allo sport, offre un sensore per il rilevamento (anche 24/7) dei battiti, con i dati poi elaborati da un algoritmo AI, al monitoraggio di 14 attività sportive.

Queste ultime (tra cui corsa indoor o outdoor, calcio, camminata, ciclismo e cyclette, basket, escursione, ginnastica, yoga, vogatore, salto della corda e allenamento libero) sono affiancate, in tema salutistico, al monitoraggio del sonno (le fasi veglia, profondo, leggero, le ore, e la frequenza cardiaca durante il sonno), anche se risulta mancante il sempre più essenziale rilevamento della saturazione dell’ossigeno nel sangue.

Sul piano meramente smart, invece, nel TicWatch GTK torna utile il Bluetooth 5.0, che permette la collaborazione con lo smartphone, da cui ricevere le notifiche, i promemoria, le previsioni meteo, e su cui controllare in remoto l’audio della musica o esercitare la funzione di reperimento. Sul versante dell’autonomia, il wearable TicWatch GTK di Mobvoi offre, a seconda dell’uso che si fa del device, e dei sensori impiegati, un’operatività di circa 7 (uso tipico) – 10 giorni (uso leggero), grazie alla batteria integrata in dotazione, da 180 mAh.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Il nuovo TicWatch GTK è indubbiamente uno degli smartwatch più economici in assoluto e in relazione al portafoglio prodotti di Mobvoi: ciò offre rilevamenti basici su sonno e attività sportive, e le funzioni base che ci si aspetterebbe. Anche l'autonomia è buona: il plus è l'algoritmo AI, che sfrutta il notevole know how del marchio, sin dal 2012 versato nell'elaborazione del linguaggio naturale, nel riconoscimento vocale cinese, e nella tecnologia di ricerca verticale.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!