Iscriviti

Soundbar: a IFA 2020 TCL amplia il proprio listino con due nuovi modelli

Nonostante manchino ancora i dettagli precisi sulla distribuzione, sono state svelate, a IFA 2020, le nuove soundbar Dolby di TCL, che si propongono come componenti imprescindibili dell'home theatre casalingo, e come ottimi partner per l'audio delle TV.

Hi-Tech
Pubblicato il 5 settembre 2020, alle ore 23:00

Mi piace
8
0
Soundbar: a IFA 2020 TCL amplia il proprio listino con due nuovi modelli

Non accennano a esaurirsi gli annunci in quota TCL verificatisi a IFA 2020, col noto brand cinese che, dopo la valanga di tablet, auricolari, e senior smartwatch delle scorse ore, si è ripetuto con un nuovo assortimento di soundbar, grazie al prossimo arrivo sul mercato dei nuovi modelli TS8111 e TS6110.

TCL TS8111, giudicata dall’azienda come una derivazione della TCL Ray-Danz (aka TS9030), ha un design più omogeneo e standard, in grado di abbinarsi alla perfezione alla stragrande maggioranza dei salotti: finalizzata a rendere il suono 3D, con attenzione al formato “object oriented“, del Dolby Atmos, quest’ultima integra un paio di subwoofer, messi in coppia con altrettanti radiatori passivi e con due trasduttori angolati, assicurando un output avvolgente, in grado di rendere la sensazione dei suoni sparsi nello spazio.

Di base appoggiabile su un piano, può essere ancorata alla parete grazie alla staffa in dotazione: il pairing con le sorgenti sonore può avvenire senza fili, grazie al Bluetooth, mentre il collegamento alla TV, cui assicurare un suono migliore di quello di default, avviene passando per la porta HDMI con canale audio di ritorno (ARC). Purtroppo, come conferma anche la rivista olandese HomeCinemaMagazine, non è del tutto chiaro se tale prodotto benefici anche del supporto verso la connessione AirPlay 2, ed integri il Chromecast di Google. 

Sempre prevista nel 4a trimestre dell’anno, anche in questo caso a un prezzo non ancora comunicato, è il modello TS6110, che sostituisce il supporto al Dolby Atmos con quello verso il Dolby Audio.

In questo caso, pur in presenza della staffa per l’aggancio alla parete, con chip per il Bluetooth, e porta HDMI (in questo caso impreziosita, oltre che con l’ARC, anche col CEC, per poter controllare il dispositivo dal telecomando della TV), la soundbar ha una più armonica forma arrotondata, dalla quale esula il subwoofer, questa volta esterno, ma sempre dedicato ad attenzionare i bassi. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Anche se l'audio delle smart TV sta migliorando sensibilmente, con sempre maggiore attenzione dedicata anche a quest'aspetto dell'apparecchio televisivo, affiancarvi una soundbar ad hoc è sempre una buona idea e, in tal senso, un valido aiuto può essere offerto dalle due nuove arrivate nel portafoglio TCL che, oltretutto, è anche esperta nel realizzare ottime TV, intelligenti o meno.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!