Iscriviti

TCL: presente a IFA 2020 con tablet, auricolari, senior smartwatch

TCL ha inaugurato il day one di IFA 2020, dopo le anteprime dei giorni scorsi, portando tanta tecnologia. Relativamente a quella personale, hanno fatto bella mostra di sé nuovi tablet 4G, uno smartwatch per anziani, e un interessante paio di auricolari tws.

Hi-Tech
Pubblicato il 3 settembre 2020, alle ore 18:24

Mi piace
7
0
TCL: presente a IFA 2020 con tablet, auricolari, senior smartwatch

Tra i tanti prodotti portati a IFA 2020 dal brand cinese TCL, che ha fatto anche sfoggio di una tecnologia di visualizzazione, la NXTPAPER, pronta a rivaleggiare con l’e-ink per sottigliezza, efficienza, e contrasto, non sono mancati i tablet, uno smartwatch per anziani, ed un paio di auricolari senza fili (tws).

Partendo dai tablet, il modello di punta è senza dubbio il TCL TABMAX: quest’ultimo pone cornici da 8.3 mm attorno al display FullHD, da 10,36 pollici, con tecnologia NXTVISION, supporto all’uso del TCL Stylus (ottima in ottica produttività, assieme alla cover con tastiera), ed avviso proteggi-vista per evitare che il viso dell’utente si avvicini a più di 25 cm allo stesso. La webcam frontale arriva a 8 megapixel e fa coppia con due microfoni utili anche per la riduzione del rumore: sul retro, la fotocamera arriva a 13 megapixel (f/1.8) ed è accompagnata da un Flash LED.

Corredato di speaker stereo, e di una porta microUSB Type-C, è animato da Android 10 sotto interfaccia proprietaria (comprensiva di una Kids Mode con Parental Control), e sprintato da un processore octacore che, in tandem con una GPU Mali-G72 MP3, si avvale di 4 GB di RAM e di 64 GB ampliabili d’archiviazione, traendo energia a sufficienza dalla batteria, pari ad 8.000 mAh. Grazie alla collaborazione con Google, il TCL TABMAX (dal Q4 2020, a 299 per la versione 4G ed a 249 per quella solo Wi-Fi), supportato da Assistant, può fungere da display smart per mostrare le previsioni del tempo, altre informazioni, e delle proprie foto. 

Anche nel TCL 10 TABMID (dal 4° trim 2020 a 229 euro) presente la tecnologia NXTVISION a supporto del display, un FullHD da 8 pollici incastonato tra ampie cornici orizzontali, con quella superiore che ospita la selfiecamera da 5 megapixel, mentre 8 mpx vanno a implementare la postcamera (f/2.0), con autofocus. All’interno del telaio plasticoso (8.5 di spessore per 325 grammi), con dati e app di Android 10 (sempre con Kids Mode) protetti dallo scanner per le impronte digitali, opera un processore Snapdragon 665 che, affiancato da 4 GB di RAM e 64 GB di storage espandibile, coordina anche il comparto audio, con due speaker stereo, e l’array delle connettività, con Wi-Fi e 4G, traendo energia da una batteria, pari a 5.500mAh.

MOVETIME Family Watch MT43A (in autunno, nelle nuance Black e Dark Gray, a 229 euro) è lo smartwatch rivolto agli utenti senior, come confermato dall’interfaccia semplificata con quadranti ad hoc e grandi icone: il corpo, impermeabile (IPX7) e leggero (<50 grammi), dispone di un cinturino sostituibile: la parte alta esibisce un display AMOLED squadrato, da 1.41 pollici, risoluto in 320 x 360 pixel e sensibile al tocco, mentre sul dorso è situato un cardiofrequenzimetro in grado di allertare in grado di eventuali aritmie. Il centro elaborativo, formato dal rodato Snapdragon Wear 2500 messo in coppia con una RAM da 512 GB e uno storage da 4 GB, coordina i sensori destinati a rilevare la qualità del sonno, e le cadute accidentali, al verificarsi delle quali, entro 60 secondi, parte un SOS (comunque attivabile a comando dal tasto laterale) comprensivo di posizione GPS.

Grazie alla nanoSIM 4G è in grado di spedire messaggi vocali o supportare le chiamate, restando operativo a lungo grazie alla batteria, da 600 mAh, caricabile dai pin magnetici: essendo comunque uno smartwatch completo, il MOVETIME Family Watch MT43A non si fa mancare il tracciamento delle attività sportive, con focus sul consumo calorico e l’attività motoria e, in più, ricorda all’utente di prendere le medicine

Classici nella loro forma a bocciolo con stanghetta, gli auricolari senza fili MOVEAUDIO S200 (17.68 x 17.61 x 40 mm, fine Settembre, nelle palette bianco/blu/nero, a  99 euro) sono impermeabili (IP54) e in grado di connettersi, via Bluetooth 5.0, ciascuno per conto proprio (sì da ridurre la latenza) allo smartphone, dal quale traggono il supporto a Siri o Assistant.

Usualmente, impiegano due microfoni (per parte) nell’ambito del processo di cancellazione elettronica del rumore (ENC), che garantisce chiamate nitide e scevre da rumori di fondo mentre, sul versante dei controlli, operano secondo tocchi (per il volume, la musica, le chiamate) e pressioni (prolungate per attivare il concierge virtuale) della superficie esterna: in più, automomi per 3.5 ore (anche grazie allo stand-by automatico quando vengono tolti), beneficiano di un’autonomia complessiva di 23 ore quando posti a rigenerarsi nella custodia ad hoc (47.8 x 58.8 x 26.5 mm). 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Apprezzo molto TCL come marchio televisivo, ma devo ammettere che lo stesso sta ben facendo anche in altri ambiti: i primi smartphone autofirmati si sono rivelati molto apprezzati tra gli utenti e, quindi, è facile desumere che anche i suoi tablet godranno della medesima sorte (specie il primo visto a IFA 2020). Lo smartwatch per anziani visto in sede di rassegna, in verità, andrebbe benissimo per tutta l'utenza, anche considerando che, al prezzo per il quale vien venduto, è difficile trovare quello che, a tutti gli effetti, è uno smartphone da polso. Gli auricolari partono già con una buonissima autonomia, e le classiche feature smart che ci si aspetterebbe da un prodotto venduto sui 100 euro.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!