Iscriviti

Samsung: ufficiali i portatili Notebook 7 e Notebook 7 Force, con Intel Core di ottava generazione

Direttamente da Seoul è giunta la notizia del prossimo arrivo in commercio di una nuova coppia di eleganti portatili brandizzati Samsung, con il modello standard, Notebook 7 previsto in vari polliciaggi, e quello Force di serie con una scheda grafica dedicata.

Hi-Tech
Pubblicato il 3 giugno 2019, alle ore 12:00

Mi piace
9
0
Samsung: ufficiali i portatili Notebook 7 e Notebook 7 Force, con Intel Core di ottava generazione

Era la fine del 2018 quando Samsung proponeva l’ultimo, in ordine di tempo, esemplare della serie di portatili “Notebook” e, in effetti, era tempo di rimpinguare un po’ il listino della gamma con qualcosa di nuovo, come puntualmente accaduto nelle scorse ore quando, da Seoul, è stato ufficializzato, mediante un comunicato del vicepresidente della divisione PC Business del colosso coreano, YoungGyoo Choi, l’arrivo del nuovo Notebook 7 e del di lui fratello maggiore Notebook 7 Force.

I  nuovi Notebook 7, sia standard che Force, sono realizzati con telai in metallo, contraddistinti da esili cornici attorno ai display, e somigliano non poco ai corrispettivi in casa Apple, ovvero ai MacBook Pro (basti pensare alla colorazione, ed al gradino incavato verso il bordo esterno del trackpad, per l’apertura del display).

Il modello base

Il Notebook 7 standard è stato concepito sia nel più pratico formato da 13 pollici, che con 15.6 di polliciaggio, in grado di sfruttare – in quest’ultimo caso – il maggiore spazio a disposizione sia per montare una opzionale scheda grafica GeForce MX250 di Nvidia, che per adottare uno slot per lo storage SSD supplementare e, dulcis un fundo, un tastierino numerico ai lati della keyboard.

In ogni modo, gran parte delle specifiche hardware dei due Notebook 7 standard, da 13” e 15.6”, è comune, a partire dal perimetro esterno, sul quale si stagliano diverse porte, come il jack per il combo microfono/cuffie, il lettore di schedine SD, una HDMI per connettere lo schermo esterno, e tre porte USB, di cui due 3.0 ed una Type-C (sfruttabile anche per la ricarica mediante powerbank adeguato), e dal display, un pannello FullHD coadiuvato nell’esperienza multimediale da una scheda grafica integrata UHD Graphics di Intel, e da una coppia di speaker stereo con ottimizzazioni Dolby Atmos. All’interno, con i dati protetti da uno scanner per le impronte digitali ed ospitati su uno storage SSD NVMe da 512 GB massimi, i processori Intel Core di 8° generazione (Intel i7-8565U) si avvalgono di una pezzatura massima di RAM (LPDDR3) non superiore ai 16 GB, e traggono energia per la scheda tecnica in generale dal contributo della batteria, pari a 55Wh

Quello “rinforzato”

Il Notebook 7 Force è indubbiamente il modello più prestante dei nuovi portatili annunciati (dei quali condivide vari aspetti, come l’audio, i processori Intel di ottava generazione, e lo scanner biometrico), sebbene la batteria – qui da 43 Wh – appaia un po’ sottodimensionata, considerando che il display da 15.6 pollici FullHD ottiene il supporto d’una scheda grafica del 70% più potente che nelle passate emanazioni, rappresentata da una dedicata Nvidia GeForce GTX 1650. Anche le memorie sono maggiorate: la RAM (DDR4) arriva a 24 GB massimi, laddove lo storage, accreditato di due slot d’espansione (uno per un hdd tradizionale, l’altro per uno a stato solido), prevede massimo 512 GB di archiviazione SSD (di tipo NVMe). 

La commercializzazione dei nuovi Samsung Notebook partirà il 26 Luglio in Cina (compresa l’ex colonia britannica di Hong Kong), ad un prezzo di 999 dollari per il Notebook 7 da 13 pollici, e di 1.099 dollari per quello da 15.6, mentre il Notebook 7 Force sarà listato a 1.499 dollari. In seguito, nell’ambito di un processo d’espansione che non si sa se destinato anche all’Europa, saranno della partita anche i mercati del Brasile e degli USA. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - I portatili Samsung della serie Notebook, un po' come i ZenBook di Asus sono - a mio avviso - tra i laptop più eleganti in assoluto, non meno chic dei redmondiani Surface Pro. I prezzi, tra l'altro, almeno per quel che concerne in casa Samsung, sono in linea con la qualità offerta e, soprattutto, neanche così proibitivi: peccato che, in caso di arrivo in Europa, difficilmente troveremo i prezzi beneficiati di una conversione 1 a 1 con l'euro.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!