Iscriviti

Redmi Smart Band Pro: ufficiale la nuova smartband per salute e fitness

In attesa di fornire i dati su tempi e prezzi di distribuzione, Xiaomi ha già listato ufficialmente la nuova Smart Band Pro del sotto brand Redmi, dotata di oltre 110 modalità sportive (anche professionali), di un display OLED, di una lunga autonomia e di molto altro.

Hi-Tech
Pubblicato il 31 ottobre 2021, alle ore 19:07

Mi piace
2
0
Redmi Smart Band Pro: ufficiale la nuova smartband per salute e fitness

Chi indossa al polso un dispositivo intelligente, in generale desidera sia la praticità poco ingombrante di una smartband, che la completezza di funzioni e l’ampia area visuale di uno smartwatch: di recente, Realme è riuscita a combinare questi due elementi in un unico suo prodotto, rappresentato dalla Realme Band 2. Ora è Xiaomi a provarci, attraverso la Redmi Smart Band Pro, appena apparsa sul sito ufficiale del suo sotto-brand, ed in attesa solo dei dettagli distributivi (mercati, data e prezzo della commercializzazione).

Redmi Smart Band Pro (42.05 x 24.45 x 10.15 mm, per 15 grammi), accompagnato da cinturini in morbido silicone (regolabili in lunghezza da 130 a 220 mm), ha uno chassis in policaprolattame (un polimero di nylon ad alta densità molecolare rinforzato con fibre di vetro) impermeabile sino a 50 metri di profondità in acqua, in modo da poter essere usato anche durante il nuoto o semplicemente a bordo piscina: rispetto alla più consueta, nel design, Mi Band 6 NFC, il display è formato da un ampio pannello OLED rettangolare, da 1.46 pollici, risoluto a 194 x 368 pixel, con 282 PPI, gamma colore NTSC al 100%, 8 bit di profondità colore, 450 nits di picco (con un sensore di luminosità ambientale che si occupa di regolare la luminosità del display), più di 50 watchfaces per la personalizzazione, e un vetro protettivo leggermente curvo (2.5D). 

Lato hardware, la Smart Band Pro di Redmi, coordinata dal processore Apollo 3.5, annovera sensori quali il giroscopio, e l’accelerometro triassiale: sul dorso, sono presenti il sensore PPG per tracciare la frequenza cardiaca h24, avvertendo via vibrazione qualora si riscontrino valori anomali uscendo dalla soglia di sicurezza, quello per la saturazione dell’ossigeno nel sangue (SpO₂,), automaticamente anche durante il sonno (soggetto a un suo monitoraggio quanto a fase leggera, profonda, e REM): ancora in tema di salute, è presente il monitoraggio del ciclo mestruale, quello dello stress che, per inciso, può essere abbassato via guidati esercizi di respirazione

Sul versante decisamente sportiveggiante, la Redmi Smart Band Pro copre (in alcuni casi, es. corsa e camminata all’aperto, o tapis, anche automaticamente) oltre 110 modalità sportive (es. tapis, attività libera, passeggiate, escursionismo, ciclismo, corsa, ellittica, trekking, salto della corda, vogatore, cyclette, allenamenti cardio HIIT), occupandosi di raccogliere metriche quali la durata dell’allenamento, le calorie briciate, la variazione della frequenza cardiaca, consultabili con grafici chiari sulle companion app Xiaomi Wear e Wear Lite, o su app di terze parti (es. Apple Health o Strava): su 15 modalità sportive professionali viene assicurato un più completo monitoraggio delle metriche.

Non mancano, una volta connessa via Bluetooth 5.0 con smartphone Android o iOS, le funzioni classicamente smart, come il ritrovamento del telefono, la gestione remota della musica o della fotocamera dello smartphone, la ricezione delle notifiche: di suo, la Redmi Smart Band integra anche le previsioni meteo, gli allarmi, le sveglie, il cronometro, il conto alla rovescia, avvisi di inattività e modalità non disturbare. L’autonomia, affidata a una batteria da 200 mAh, caricabile magneticamente via cavo e PIN, ammonta a 14 giorni di uso normale, o 20 in modalità di risparmio energetico. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Come prezzo per questa smartband, si vocifera in giro di un listino intorno ai 55 euro. Nel complesso, può starci, considerando la comodità di un display più grande nel mostrare più informazioni. Certo, la scocca in plastica e il cinturino non sostituibile in silicone non sono proprio il massimo, ma possono starci per una smartband di livello medio, medio-alto.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!