Iscriviti

Redmi Earbuds 3 Pro: ufficiali i nuovi auricolari tws low cost di Xiaomi

Il piccolo evento trasmesso in India ha permesso al sotto marchio di Xiaomi, Redmi, di presentare non solo uno smartphone accessibile per il 4G, ma anche un nuovo paio di auricolari true wireless, i Redmi Earbuds 3 Pro, con un interessante processore Qualcomm.

Hi-Tech
Pubblicato il 3 settembre 2021, alle ore 13:10

Mi piace
2
0
Redmi Earbuds 3 Pro: ufficiali i nuovi auricolari tws low cost di Xiaomi

Nel corso dello stesso evento che ha permesso la presentazione dello smartphone Redmi 10 Prime, dallo spin-off accessibile del brand cinese Xiaomi è arrivato anche un atteso nuovo paio di auricolari senza fili, i Redmi Earbuds 3 Pro che, prezzati in India a 2.999 rupie, pressappoco 35 euro, dal 9 Settembre andranno a competere con avversari del calibro dei BBKoniani Realme Buds Q2.

Gli auricolari Redmi Earbuds 3 Pro, realizzati in plastica colorata nelle nuance Blue, White e Pink, hanno una forma a capsula mutuata dalla precedente generazione, con la collocazione del gommino un po’ angolata per ancorarsi meglio nel padiglione auricolare: grazie all’impermeabilità di grado IPX4, che assicura la resistenza al sudore ed alle gocce d’acqua, possono essere utilizzati all’aperto e durante le attività sportive.

L’esterno delle due leggere (4.6 grammi) unità supporta i controlli touch, per gestire le telefonate (accettazione o rifiuto), la musica, ed il ricorso all’assistente vocale: l’interno, invece, propone una parte musicale incentrata su driver dinamici da 10 mmm con armatura bilanciata, cui è demandato il compito di garantire un buon supporto ai bassi.

A dirigerli un processore di Qualcomm, il chip QCC3040, che ha il merito di garantire il supporto al Bluetooth 5.2, con conseguente collegamento sino a 10 metri verso la sorgente sonora, e supporto al codec aptX Adaptive (contraddistinto da una regolazione dinamica del bitrate). L’accoppiamento è istantaneo, appena aperta la custodia, nel caso di smartphone o tablet Xiaomi con interfaccia MIUI (all’insegna di una sorta di Fast Pair googleiano), mentre per quelli iOS e gli altri Android il pairing si gestisce dalle impostazioni BT del telefono. 

Attrezzati con sensori a infrarossi, in modo da mettersi in stand-by quando estratti dalle orecchie, e riprendere la musica quando rimessi in sede, gli auricolari tws Redmi Earbuds 3 Pro montano ciascuno una batteria da 43 mAh che, a carica completa, garantiscono un massimo di 7 ore di funzionamento, che si spingono a un totale di 30 ore facendo affidamento sulla custodia di protezione e trasporto che, provvista di un’unità energetica da 600 mAh, riceve la sua carica da una porticina microUSB Type-C

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - A quanto pare, visto il silenzio "emerso" sull'argomento, in questi auricolari non c'è la cancellazione attiva del rumore, nota come ANC (come i Redmi AirDots 3 Pro), e la custodia non ha né la ricarica wireless né, forse la cosa più grave, una forma di protezione IP. In compenso, vista la ricarica inversa del Redmi 10 Prime, non è impossibile immaginarlo fungere da powerbank proprio per la custodia di questi auricolari.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!