Iscriviti

Buds Q2: ufficiali gli auricolari true wireless low cost di Realme

Un evento di routine previsto in Pakistan, per la presentazione di diversi gadget e smartphone già noti, ha consentito al marchio cinese Realme by BBK Electronics di alzare il sipario sui nuovi, inediti, ma rumoreggiati auricolari tws Realme Buds Q2.

Hi-Tech
Pubblicato il 29 aprile 2021, alle ore 10:41

Mi piace
4
0
Buds Q2: ufficiali gli auricolari true wireless low cost di Realme

Nel corso di un evento andato in onda in Pakistan, il marchio cinese Realme, che localmente ha presentato la Serie 8 degli propri top gamma telefonici, diversi accessori per il gaming e la casa intelligente (es. una luce notturna attivata dal movimento), ha svelato anche gli inediti auricolari senza fili Buds Q2 (prezzati a 5.999 rupie pakistane, praticamente pari a 32 euro).

Eredi del modello del 2019, gli auricolari Realme Buds Q2 sono molto leggeri, con un peso di 4.1 grammi a unità e, sulle superfici esterne in laminazione caleidoscopica dei relativi telai, impermeabili IPX4 contro sudore e pioggia (quindi idonei per l’uso sportivo in outdoor), supportano i classici comandi smart touch. A differenze dei pur recenti Buds Air 2, i Buds Q2 non sono provvisti di ANC, ovvero della cancellazione attiva del rumore, anche se si “fanno perdonare” attraverso un sistema dedito all’ENC, ovvero alla riduzione del rumore ambientale di sottofondo

Un altro elemento in cui si è ravvisata tangibile la mano del costruttore cinese è stato quello dei driver, che già con la loro dimensione da 10 mm supportano degnamente in bassi: l’aggiunta, però, della funzionalità Bass Boost+ consente un ulteriore sprint ai ritmi tamburellanti di talune attività sportive cardio. 

Redatti nelle colorazioni nero o blu, gli auricolari true wireless low cost Realme Buds Q2 mettono in campo la connettività Bluetooth 5.0, per connettersi a oltre 10 metri con la propria sorgente audio e, grazie ad un’apposita modalità per il gaming, riducono la latenza a soli 88 ms (millisecondi). Dulcis in fundo, il miglioramento dell’autonomia.

Le microbatterie degli auricolari Realme Buds Q2 assicurano 5 ore di funzionamento (dopo 1.40 ora di ricarica), con un totale di 20 ore raggiungibili grazie alla custodia “a saponetta” (caricabile in 2.5 ore a causa, purtroppo, della scelta di confermare l’obsoleta microUSB classica non Type-C): qualora fosse necessario prolungare l’ascolto musicale che sta tanto a cuore, l’utente potrà comunque beneficiare della ricarica rapida che, in soli 10 minuti di rabbocco energetico, assicura un playing di 120 minuti.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Certo, non saranno dotati di cancellazione attiva dei rumori, ma la forma a gemma ad alcuni piace più di quella ormai canonica a stanghetta, visto che le piccole unità senza stelo si mimetizzano meglio nella cavità auricolare, isolandola anche passivamente dai rumori circostanti. Di solito, gli auricolari senza fili non son il massimo per giocare, ma la modalità a bassa latenza dovrebbe quanto meno tamponare gli incomodi del caso.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!