Iscriviti

Redmi AirDots: ecco i primi auricolari true wireless dello spin-off economico di Xiaomi

Redmi, il sotto-brand creato da Xiaomi per gestire la fascia medio-bassa del mercato tecnologico, ha annunciato una serie di dispositivi smart tra cui, per l'utente medio interessato alla musica ed allo sport, i comodi auricolari true wireless Redmi AirDots.

Hi-Tech
Pubblicato il 19 marzo 2019, alle ore 09:00

Mi piace
4
0
Redmi AirDots: ecco i primi auricolari true wireless dello spin-off economico di Xiaomi

Nel corso della conferenza con cui è stato lanciato il nuovo smartphone Redmi 7, Lu Weibing, vice presidente di Xiaomi nonché general manager dello spin-off low cost della stessa, ha annunciato il varo di un intero ecosistema di prodotti smart (dotati di intelligenza artificiale, quindi AIoT) al cui interno figurano anche le nuove cuffiette true wireless Redmi AirDots.

Dopo l’esibizione di un’iper economica (circa 100 euro) lavatrice smart (Redmi 1A), capace di caricare dall’alto sino ad 8 kg di abiti per lavarli con 10 programmi controllabili via comandi vocali e app, il clou dell’evento Redmi si è sostanziato nelle più interessanti (per l’utente medio) cuffie senza fili Redmi AirDots.

Queste ultime, piccole (26.65 x 16.4 x 21.6 mm) e leggere (4.1 grammi cadauna), con un design che ricalca quello delle “cugine” Mi AirDots, si avvalgono di un processore Realtek 8763 e, per connettersi con lo smartphone, del Bluetooth 5.0, grazie al quale il consumo energetico della loro batteria (40 mAh per auricolare) si mantiene basso, permettendo di ottenere 4 ore di autonomia, estendibili ad un totale di 12 grazie alla custodia di ricarica, a sua volta dotata di una batteria (da 3.000 mAh) grazie alla quale i Redmi AirDots tornano pienamente operativi dopo 1.5 ore di “riposo”

La qualità sonora, erogata tramite driver 7.2 mm, è ottenuta con un chip per la riduzione del rumore (DSP), in virtù del quale è possibile adoperare i Redmi AirDots anche per le telefonate, certi di una buona riduzione delle interferenze acustiche ambientali. Il controllo delle funzionalità (accensione/spegnimento, richiamo dell’assistente virtuale proprietario XiaoAI o di Siri, messa in pausa delle canzoni, etc) viene ottenuto grazie ai controlli touch abilitati su una delle due unità.

La commercializzazione dei nuovi auricolari true wireless Redmi AirDots partirà dalla Cina, il prossimo 9 Aprile, a pressappoco 13 euro, desunti dal listino ufficiale di 99 yuan. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Curiosa la scelta di Xiaomi di farsi quasi concorrenza con un sottobrand, come Redmi, che sembra voler coprire tutto lo scibile della tecnologia, con la stessa versatilità della casa madre: qualche giorno fa, Lei Jun, CEO di Xiaomi, ebbe a dire che i telefoni della sua azienda avrebbero avuto potuto avere prezzi più alti, prefigurando una ri-focalizzazione di Xiaomi sulla fascia alta. Lasciando, forse, quella medio-bassa a Redmi, che ora la presidia anche con il proprio paio di cuffiette true wireless.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!