Iscriviti

Razer Blade 17 Pro 2020: ufficiale il nuovo gaming notebook con 300 Hz e Wi-Fi 6

Razer continua ad aggiornare i propri notebook da gaming: ora tocca al Razer Blade Pro da 17 pollici poter sfoggiare tutta la potenza dei nuovi processori Intel di decima generazione, parte di un hardware completo e ben bilanciato.

Hi-Tech
Pubblicato il 23 maggio 2020, alle ore 23:48

Mi piace
0
0
Razer Blade 17 Pro 2020: ufficiale il nuovo gaming notebook con 300 Hz e Wi-Fi 6

Razer, brand californiano versato nell’accessoristica e nell’hardware da gaming, dopo aver annunciato le cuffie wireless Opus, con cancellazione del rumore, messo da parte l’upgrade del notebook Razer Blade Stealth 13, ha sottoposto a una robusta “cura ricostituente” anche il più grande Razer Blade Pro 17 che, nell’edizione 2020, mette ancora più potenza a disposizione dei creativi, dei programmatori, e dei gamers più esigenti.

Spalancato, il Razer Blade Pro 17 2020 (395 x 260 x 19.9 mm) mette in campo un display da 17.3 pollici, che i videogiocatori potranno preferire in FullHD con 300 Hz di refresh rate, ed i creatori di contenuti in 4K a 120 Hz con il 100% di copertura sullo spazio colore Adobe RGB: in ambedue i casi, la webcam, con emettitore IR per Windows Hello, è una HD da 720p. Sempre in ambito multimediale, risultano presenti degli altoparlanti stereofonici per un audio immersivo a 7.1 con il beneficio del Dolby Atmos.

Il corpo macchina del Razer Blade Pro 17 2020 esibisce una tastiera retroilluminata (ovviamente Razer Chroma), con touchpad in vetro e, ai lati del perimetro, diverse porte: nello specifico, l’utente potrà disporre di una RJ45 per l’Ethernet Gigabit (comunque presenti le connessioni senza fili Bluetooth 5.0 e Wi-Fi ax/6), del lettore di SD, di una Thunderbolt 3 (cui collegare, magari, il box per la eGPU Razer Core X), di quattro USB 3.2 (di cui una Type-C), di un jack da 3.5 mm, e di una HDMI 2.0b. 

Comprensivo di una batteria da 70,5 WHr, il nuovo Razer Blade Pro 17 2020 integra, tenuto a bada da un sistema di dissipazione del calore con 2 ventole e una vapor chamber, un processore a 8 core (e 16 thread), l’Intel Core i7-10875H (con Turbo Boost a 5.1 GHz), appaiato – secondo i desiderata – a una GPU Nvidia, in forma di GeForce RTX 2070 con architettura Max-Q, o di GeForce RTX 2070 SUPER: anche sul versante delle memorie, Razer non è scesa a compromessi, con la RAM (DDR4) da 16 a 64 GB, e lo storage SSD PCIe M.2 settabile da 512 GB a 2 TB. 

Razer Blade Pro 17 2020, l’ultimo gaming notebook dell’omonimo brand statunitense, arriverà in commercio entro la fine del mese corrente, listato a partire da 2.899,99 euro (per la configurazione con 512 GB di storage, 16 GB di RAM, e GPU RTX 2070).

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Che dire: questo Razer Blade 17 Pro 2020 è davvero tanta roba: ben costruito, basti pensare al touchpad in vetro, attenziona anche la sicurezza, con la webcam IR, offre qualche estrosità con la sua tastiera retroilluminata, ma propone anche feature professionali nient'affatto male, basti guardare al display, ed al setting logico, ben supportato nelle memorie.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!