Iscriviti

Pavilion x360 14: HP rinnova il convertibile best buy con Intel di 10a generazione

Il giro lungo di HP, volta ad adeguare tutte le sue linee di prodotto hardware, fa tappa nel territorio dei convertibili, con l'aggiornamento, anche nel design, del notebook Pavilion x360 14, ora con gli ultimi processori Intel Core.

Hi-Tech
Pubblicato il 21 aprile 2020, alle ore 08:41

Mi piace
6
0
Pavilion x360 14: HP rinnova il convertibile best buy con Intel di 10a generazione

Intenta a rinnovare il suo catalogo hardware, l’americana Hewlett Packard, agli annunci dei nuovi laptop ZBook ed Envy, ha fatto seguire anche il refresh del rinnovato convertibile Pavilion x360 14, ovviamente animato da Windows 10, ora disponibile in due diverse varianti di potenza.

HP Pavilion x360 14 nell’edizione attuale vanta uno chassis revisionato, più esile (18 mm) e leggero (1.66 kg), con cornici più sottili attorno al display, ovviamente ruotabile di 360° che, però, non si fa mancare una suntuosa dotazione di porte, tra cui un jack da 3.5 mm, una HDMI 2.0, un lettore di schede di memoria SD, due USB 3.1 Type-A di 2a gen, una Type-C munita di DisplayPort 1.4, ed una UBS 3.2 da 10 Gbps di 2a generazione. 

Sempre tra le specifiche comuni alle due configurazioni previste di HP Pavilion x360 14, spicca la batteria a 3 celle, da 43.3 Wh, capace di offrire 13 ore di riproduzione video in FullHD, un impianto audio targato Bang & Olufsen, l’Imagepad HP beneficiato dalle gesture multi-tocco, la webcam Wide Vision HD con doppio microfono, e le opzioni per arrivare sino a 1 TB di SSD e/o implementare la connettività mobile 4G/LTE (tipica della versione cellular). 

Messe da parte le specifiche comuni, le due configurazioni del notebook convertibile HP Pavilion x360 14 risultano appartenere a fasce prestazionali differenti. Di livello medio-alto è il modello con display LCD IPS risoluto in FullHD, con 250 nits di luminosità, nel quale opera un processore quadcore Intel Core i5-1035G1 abbinato a 8 GB di RAM (DDR4 3200) e a 256 GB di SSD (PCIe 3.0 x2).

Diversamente, afferisce alla fascia bassa la variante con display IPS solo HD illuminato a 220 nits, processore dual core i3-1005G1, sempre 8 GB di RAM (DDR4 3200) ma 128 GB di storage a stato solido (con interfaccia SATA). Anche le connettività, comprensive del Bluetooth 5.0, divergono parzialmente tra una configurazione e l’altra, con quella più performante che può fregiarsi del Wi-Fi ax/6 (via schedina Intel AX201), laddove la rimanente, con i3, si accontenta del pur veloce Wi-Fi ac (Intel AC 9461). 

Per accaparrarsi il nuovo HP Pavillion x360, già disponibile nel listino casalingo del brand, occorre far riferimento ad una prezzatura base di 749 dollari per il modello con Intel Core i5, e di 499 dollari per quello ovviamente con il meno prestante Intel Core i3. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - La realizzazione dei nuovi Pavilion x360 14, provvisti di un telaio in alluminio anodizzato, è migliorata anche nel design, più affinato, minimale, ed elegante: piccoli tocchi che, comunque, si fanno avvertire, ma che non penalizzano la disponibilità di porte del terminale. Nel complesso, la differenza di prezzo tra le due varianti, pari a poco meno di 300 euro, sembra favorire il modello meno prestante, ben distanziato però nelle performance dal gemello di presentazione.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!