Iscriviti

Michael Kors Access Gen 5 Lexington e Bradshaw: ufficiali i nuovi smartwatch per il gentil sesso

In vista di San Valentino, il gruppo Fossil ha aggiornato il listino del brand modaiolo Michael Kors con i nuovi smartwatch dedicati alle donne Access Gen 5 Lexington e Bradshaw, animati da Wear OS.

Hi-Tech
Pubblicato il 11 febbraio 2021, alle ore 09:32

Mi piace
7
0
Michael Kors Access Gen 5 Lexington e Bradshaw: ufficiali i nuovi smartwatch per il gentil sesso

Inaugurata la propria presenza al CES 2021 con diversi smartwatch, il gruppo texano Fossil, imitando un’iniziativa di Garmin, si è dedicato al gentil sesso, attraverso la presentazione, per la collezione primaverile (Spring 2021) di Michael Kors, di una coppia di wearable da polso, gli Access Gen 5 Lexington e Bradshaw, animati dal processore Snapdragon 3100 e dal sistema operativo Wear OS, con conseguente supporto al Play Store.

Access Gen 5 Lexington (oro a 399 euro, rosa a 349 euro) e Access Gen 5 Bradshaw (oro a 429 euro, oro rosa a 429 euro) sono sostanzialmente lo stesso smartwatch, a parte qualche dettaglio estetico sfavillante, destinato a farsi notare a colpo d’occhio: il primo modello, con chassis circolare da 44 mm di diametro, monta un cinturino siliconico, diviso in due parti, mentre il secondo, sempre da 44 mm, opta per un braccialetto metallico (acciaio) a maglia unica o tripla. 

Tecnicamente, ambedue gli smartwatch Access Gen 5 Lexington e Bradshaw integrano diversi sensori per attenzionare gli allenamenti, tra cui altimetro, giroscopio, accelerometro, GPS (integrato), fornendo feedback mediante il nuovo cardiofrequenzimetro (con stima cardiofitness) e statistiche grazie alla suite Google Fit.

Lo storage, da 8 GB, qualora non si intenda gestire quella (es. Spotify) dello smartphone, consente di alloggiare localmente la musica, ascoltabile via cuffie col Bluetooth 4.2, o avvalendosi dell’altoparlante: quest’ultimo, in coppia col microfono permette d’impartire i comandi a Google Assistant e, connesso lo smartphone Android / iOS via Bluetooth, anche di ricevere ed effettuare chiamate dal polso (col beneficio, in termini di accesso rapido allo stato della chiamata, di cronologia delle stesse, dell’associazione di un avatar ai contatti, apportato dal nuovo tile Telefono).

Capaci di gestire i pagamenti contactless, grazie al modulo NFC ed a Google Pay, gli smartwatch Access Gen 5 Lexington e Bradshaw dispongono della ricarica rapida su pad magnetico (“Rapid Charging”: in 50 minuti si recupera l’80%) e vantano, in favore della batteria (accreditata di 36 ore d’autonomia), diverse modalità di gestione energetica, tra cui quella estesa, quella personalizzata sulle abitudini personali, e quella (via app Wellness) di allenamento in risparmio energetico, che permette di tracciare i passi, l’andatura, la distanza coperta, e il battito cardiaco. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Come al solito, smartwatch di questo tipo non vanno valutati solo per le specifiche e le funzioni, basiche, ma come gioielli smart: indossandoli comunque, tanto vale averli interattivi e dal cuore tecnologico. Certo, il pericolo, col passare del tempo, è di avere dei bellissimi fermacarte, con l'immancabile obsolescenza tecnologica che finirà per coinvolgerli.

Lascia un tuo commento
Commenti
Orologi Rolex Orologi Rolex
Orologi Rolex Orologi Rolex

11 febbraio 2021 - 15:22:43

Lo Sky-Dweller 2020 è il primo segnatempo Rolex della linea classica a montare il bracciale Oysterflex Novità 2020?piuttosto inattesa, [b][url=https://www.replicarolexorologi.it/rolex-replica]Rolex replica[/url][/b] presenta uno tra i suoi Oyster più eleganti e complicati nell’abbinata oro giallo – quadrante nero, assicurato al polso dal bracciale Oysterflex introdotto nel 2015.

0
Rispondi