Iscriviti

Meizu UR vs Blaupunkt BE-50: diverse declinazioni della musica personale di alta qualità

Giornata colma di presentazioni in ambito accessoristico, con Blaupunkt e Meizu che, a poche ore l'una dall'altra, si sono sfidate in India a suon di gadget audio ad alta resa, tra cuffie auricolari iper-personalizzabili, e neckband dalla qualità teutonica.

Hi-Tech
Pubblicato il 28 agosto 2019, alle ore 20:00

Mi piace
6
0
Meizu UR vs Blaupunkt BE-50: diverse declinazioni della musica personale di alta qualità

Una delle categorie d’oro, in termini di presentazioni, di quest’estate si è rivelata essere quella degli accessori per l’ascolto musicale in mobilità, settore nel quale, ad oggi, gli ultimi colpi sono stati battuti da Meizu e Blaupunkt con prodotti di alta qualità, seppur entro diverse fasce di prezzo. 

Nelle scorse settimane, con un sadismo da Oscar, il vicepresidente della cinese Meizu ha trollato i propri fan su Weibo (il Twitter cinese) parlando dell’acquisto, da parte della società, di enormi lotti di palissandro, un legno pregiato, che sarebbe stato usato per una gamma di esclusivissimi prodotti di prossima presentazione, senza però rivelare di cosa si trattasse.

Quel momento epifanico è arrivato e, nel corso dell’evento tenutosi in India per ufficializzare il top gamma Meizu 16s Pro, si è alzato il sipario sulla gamma “Meizu UR” (“Ultra Rare”), indicante una famiglia di auricolari premium, super personalizzabili nei materiali, nei colori, ed anche nei set da comprare.

A livello tecnico, è noto che i Meizu UR dispongono di una gamma di frequenze supportate, compresa tra 20 Hz a 20 kHz, con un’impedenza acustica che, in base al modello prescelto, può oscillare da 16 a 48, passando per 24 e 32 Ohm, mentre – badando alla customizzazione – le possibilità di scelta permettono di crearsi un prodotto su misura. Nello specifico, le cuffie auricolari in-ear possono essere realizzate in 6 materiali, tra cui legno, legna resina, resina, acrilico, polvere perlacea, steampunk (trasparenti con ingranaggi interni a vista), e cadenzate in 8 differenti colorazioni

Anche i set di vendita (sul sito ufficiale del brand, a cominciare da oggi) risultano opzionabili secondo le proprie necessità, con facoltà di includervi 4 (339 euro, o 2.699 yuan), 6 (465 euro, o 3.699), 8 (717 euro, o 5.699 yuan), o 10 unità (1.096 euro, o 8.699 yuan). 

Anche la tedesca Blaupunkt, una vera autorità quanto a tecnologie dell’audio, non ha perso l’occasione di battezzare gli istanti finali di Agosto con un suo prodotto e, sempre nell’immenso continente indiano, ove ha varato una sua linea di cuffie e auricolari dal Febbraio scorso, ha presentato una nuova (dopo la precedente Blaupunkt FloatZ) neckband wireless, la Blaupunkt BE-50 (su Amazon, a 1.499 rupie, pressappoco 18 euro). 

Quest’ultima si avvale di capsule capaci di emettere una sonorità HD, con frequenze da 20-200 Hz, grazie al fatto che i driver ivi presenti, abbinati a micro-woofer, permettono tanto di allestire alti chiari quanto bassi potenti laddove, invece, al microfono altamente sensibile spetta il compito sia di attuare una cancellazione del rumore, che di supportare il vivavoce durante le telefonate o la chiamata in causa dell’assistente vocale.

Comoda da indossare, con i classici gommini di 3 misure diverse e un’inclinazione delle capsule di 45° (di modo che non sfuggano durante la corsa, potendo poi esser agganciate assieme – quando non in uso – mediante le rispettive superfici esterne magnetiche), impermeabile contro sudore e pioggia (IPX5), la neckband Blaupunkt BE-50 assicura anche un’autonomia notevole, di 2 settimane in stand-by o 12 ore di riproduzione continua, ed è facilmente gestibile (anche nel controllo musicale) tramite i pulsanti posti sul telecomandino annesso al collare. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Di neckband anche economiche, se ne trovano davvero tante. Tuttavia, sino ad ora, in Italia, un modello con la qualità di Blaupunkt non mi è ancora capitato di poterlo collaudare (e non sarebbe male il poterlo fare!). Per il resto, mi incuriosisce davvero molto il progetto Meizu UR: visti i prezzi, la qualità sonora dev'essere molto alta, oltre al fatto che sono uno dei prodotti col più alto tasso di customizzazione che abbia mai visto.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!