Iscriviti

Liberty Air X TWS vs Noise Shots Groove: auricolari true wireless da Soundcore e Noise

La crescita del mercato wearable è sempre più trainata dal grande successo degli auricolari senza fili, categoria alla quale sono ascrivibili due nuovi prodotti appena commercializzati a partire dall'India, dai brand asiatici Soundcore by Anker e Noise.

Hi-Tech
Pubblicato il 19 marzo 2020, alle ore 09:00

Mi piace
7
0
Liberty Air X TWS vs Noise Shots Groove: auricolari true wireless da Soundcore e Noise

Non conosce tregua il successo di pubblico degli auricolari totalmente senza fili, apprezzati dagli utenti per la loro capacità di pensionare del tutto i cavi, con un’autonomia incrementabile grazie alle custodie in dotazione. Ai modelli già in commercio, si sono appena aggiunte le creazioni di Soundcore by Anker e Noise

Soundcore, sottobrand della cinese Anker, dopo i già noti Liberty Air/Air2 e Liberty Pro, ha presentato, con commercializzazione in India (a 7.999 rupie o circa 98 euro, con 18 mesi di garanzia), gli auricolari Liberty Air X TWS, somiglianti nell’aspetto agli arcinoti AirPods con stanghetta e con comandi touch abilitati sulle rispettive superfici esterne: di base, montano driver al grafene ottimizzati su tutta la gamma delle frequenze, restituite in modo cristallino mentre, nel corso delle telefonate, il contributo alle conversazioni nitide anche in ambienti rumorosi è offerto dalla tecnologia di riduzione del rumore cVc 8.0, basata sulla presenza di due microfoni, uno per gemma auricolare. 

Lato autonomia, anche grazie al contributo del Bluetooth 5.0 per il join con lo smartphone, vengono garantite 7 ore di ascolto musicale, che salgono a un totale di 28 grazie alla custodia che, con i suoi 185 mAh di capienza energetica allegata, permette 3 ricariche, per un ammontare di 21 ore aggiuntive. 

Noise, brand indiano esperto nella tecnologia lifestyle, con particolare focus sul wearable, ha ampliato il proprio listino, già comprensivo degli Shots XO, con i nuovi auricolari true wireless Noise Shots Groove: questi ultimi, dalla singolare forma a goccia onde calzare al meglio la cavità auricolare, isolandola dai rumori esterni, sono impermeabili a sudore e pioggia (IPX5) e adottano il Bluetooth 5.0 per connettersi allo smartphone, iOS o Android, di cui supportano i concierge virtuali Siri e Assistant, mediante comandi touch che, alloggiati sulle pareti esterne, permettono anche di gestire la musica, le telefonate in vivavoce, e regolare il volume. 

Non particolarmente performanti sul piano dell’autonomia base, sostanziata in 5 ore, i leggeri (5 grammi a unità) e più economici (2.799 rupie, pressappoco 34 euro, dal 19 Marzo) Noise Shots Groove arrivano comunque a 15 ore totali di riproduzione musicale grazie ai 300 mAh di energia messa a disposizione dalla custodia in nero opaco (55 grammi) che, caricata via microUSB Type-C, offre 10 ore di funzionamento extra. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Come evidenziato anche dalle differenti fasce di prezzo, i Liberty Air X TWS sono un prodotto ben diverso dai Noise Shots Groove: nel primo caso, i driver al grafene, e i microfoni per tecnologia di riduzione del rumore, permettono un ascolto e un colloquio estremamente nitido, chiaro, e appagante. Nel secondo caso, vi sono tutte le funzionalità basiche richieste, e soprattutto una forma più originale: tuttavia, l'autonomia non convince appieno.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!