Iscriviti

Kospet Prime S: ufficiale lo smartwatch con doppio chip che diventa sportwatch

Kospet, brand emergente della scena wearable cinese, ha unificato il mondo degli smartwatch e degli sportwatch attraverso la messa in campo del Kospet Prime S, un orologio intelligente dotato di doppio chip e doppia modalità d'uso.

Hi-Tech
Pubblicato il 31 maggio 2021, alle ore 00:16

Mi piace
4
0
Kospet Prime S: ufficiale lo smartwatch con doppio chip che diventa sportwatch

Dopo il varo del Kospet Magic 3, è già tempo di novità in casa del brand cinese Kospet che, per l’occasione, ha annunciato un nuovo e innovativo smartwatch, il Kospet Prime S, un wearable con doppio chip e doppia modalità d’uso, già in promo lancio presso i consueti importatori asiatici (82 euro su Bangood, 84 su Gearbest).

Realizzato con un telaio circolare (54 mm di diametro) in ceramica di 3a generazione, e con cinturini siliconici (da 22 mm) di facile sostituibilità, il Kospet Prime S palesa un display IPS da 1.6 pollici, risoluto a 400 x 400 pixel mentre, sul dorso, integra i sensori per captare e registrare la frequenza cardiaca, la saturazione dell’ossigeno nel sangue, e contribuire all’attenzionamento del sonno. Rispetto alla quasi totalità dei rivali, il device è provvisto anche di due fotocamere: quella anteriore, da 5 megapixel, può servire per le videochiamate e il face unlock (in 0.1 secondi), mentre la seconda è da 8 megapixel e consente di fotografare i soggetti terzi.

La scocca avvolge, in 16.7 mm di spessore. un comparto mnemonico con 1 GB di RAM e 16 GB di storage, ove poter stoccare anche la propria musica preferita. oltre alle app del Play Store fornito assieme al sistema operativo Android 9.1: per il centro di elaborazione, il costruttore ha previsto non uno, ma due processori, lo Spreadtrum SC9832E e il Nordic nRF52832/PAR2822, in modo da poter supportare due differenti modalità d’uso, tra cui la modalità Android (luminosità al massimo, abilitazione al touch, uso delle app), e Fitness (touch spento, luminosità al minimo, maggiore autonomia, registrazione più precisa dei parametri sportivi, tra cui la distanza percorsa e i passi fatti).

Completano la scheda tecnica dello smartwatch Kospet Prime S, lo slot per la nanoSIM 4G (che permette anche di effettuare telefonate a telefono Android/iOS spento), il GPS (A-GPS, Beidou, Glonass, Galileo) che contribuirà al monitoraggio di 9 attività sportive (bici, football, corsa, basket, camminata, etc), ed il consueto Bluetooth, per interagire con lo smartphone, con cui sincronizzare le notifiche

L’autonomia, infine, è stimata, secondo la modalità d’uso, in 2 o 4 giorni, con una sola ricarica (magnetica), grazie al montaggio di una generosa batteria da 1.050 mAh

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Di smartwatch che possono far fare le telefonate, ne ho visti ormai da qualche anno: purtroppo avevano una pessima autonomia e un audio orrendo: sarebbe interessante vedere, come Kospet Prime S, che progressi siano stati fatti in merito. Interessante l'idea di allungare l'autonomia del dispositivo con un doppio chip, di cui uno solo per le essenziali attività sportive, in modo da unificare il mondo degli smartwatch e degli sportwatch.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!