Iscriviti

Kospet Prime 2: in arrivo lo smartphone mascherato da smartwatch

Capace di supportare le chiamate sotto 4G, munito di un GPS integrato, lo smartwatch Prime 2 di Kospet annovera anche una fotocamera rotante, per selfie, videochiamate, sblocco facciale, e foto/video verso soggetti terzi. Il tutto sotto l'egida di Android 10.

Hi-Tech
Pubblicato il 11 novembre 2020, alle ore 19:41

Mi piace
5
0
Kospet Prime 2: in arrivo lo smartphone mascherato da smartwatch

Il brand cinese Kospet non è nuovo nello stupire a suon di smartwatch originali, tra cui il corazzato Raptor e lo sportiveggiante Magic 2: la nuova proposta concretizzatasi nelle scorse ore con l’esordiente Kospet Prime 2, però, stupisce per il suo mettere al polso degli utenti un vero e proprio smartphone, degno d’uno 007.

Kospet Prime 2 (73.75 x 63.75 x 17.4 mm) ha un look quasi “robotico”, di certo abbastanza minimale per le occasioni eleganti o professionali, ma nel contempo anche discretamente muscoloso per resistere agli urti, con soli due pulsanti fisici ai lati: grazie a questi ultimi l’utente può giostrare nelle impostazioni del sistema operativo, Android 10, con tanto di Play Store da cui scaricare (Wi-Fi n) le app, e di un’interfaccia customizzata per vantare la stessa comodità di Android Wear. 

Sotto la superficie di un accresciuto (del 24% rispetto al Kospet Prime) display LCD IPS da 2.1 pollici, risoluto a 480 × 480 pixel, con una buonissima densità di pixel (323 PPI), contenuto entro una cornice in ceramica, opera il processore octacore (1.5 GHz) Helio P22 di MediaTek, messo in coppia con la GPU Power IMG GE8320: la dotazione di RAM e storage – invece – prevede rispettivamente le pezzature da 4 e 64 GB

Capace di supportare l’utente nel monitoraggio di 9 attività sportive grazie al GPS integrato (con A-GPS, Beidou, Glonass), ma anche di essere usato per le telefonate, stante lo slot per una nanoSIM con 4G, il Kospet Prime 2 riceve comunque le notifiche dallo smartphone, via Bluetooth 5.0 e app WiiWear: in più, è provvisto di una fotocamera, collocata alle ore 12 (e non alle ore 3, come da tradizione), basata su un sensore Sony IMX214 da 13 megapixel, con autofocus, HDR, zoom digitale 3.9x che, potendo ruotare di 90°, può essere usata per videochiamate, face unlock (in 0.1 secondi), o per foto e video FullHD@30fps) verso l’esterno. 

La batteria del Kospet Prime 2, da 1.600 mAh, assicura 48 ore di uso leggero, e 36 ore di uso misto (con luminosità al 60%, mezzora di allenamenti al dì, mezzora di chiamate, diversi wake-up per leggere le notifiche, e lo stand-by automatico dopo 15 secondi). In attesa delle spedizioni fissate per il 15 Novembre, il nuovo wearable di Kospet può essere già pre-ordinato su Bangood al prezzo di 199.99 dollari, con uno sconto del 33% su quello che sarà il prezzo finale, pari a 299.99 dollari.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Kospet Prime 2 è, inutile negarlo, un vero e proprio smartphone da polso, mascherato da smartwatch persino nell'interfaccia: in effetti, tra fotocamera rotante e chiamate, sembra decisamente un gadget da 007. L'autonomia non è il massimo, ma non è certo migliore nei wearable propriamente detti che, animati da WearOS, fanno poco meglio.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!