Iscriviti

Klipsch: in vista del CES 2020, anticipata una nuova gamma di soundbar smart

Man mano che si avvicina l'inizio del CES 2020, sono sempre più i brand che preannunciano alcune delle novità previste per la manifestazione in questione e, tra questi, campeggia Klipsch, che si è portava avanti prospettando nuove soundbar smart.

Hi-Tech
Pubblicato il 3 gennaio 2020, alle ore 09:52

Mi piace
6
0
Klipsch: in vista del CES 2020, anticipata una nuova gamma di soundbar smart

Anche l’americana Klipsch Audio Technologies, focalizzata sulla realizzazione di dispositivi premium per l’output sonoro, e apprezzata in passato per speaker dall’aspetto vintage (come il Three e il Groove), fa parte del novero delle aziende a elevato tasso tecnologico che ha colto l’occasione delle anteprime per anticipare alcune delle novità previste per il CES 2020, con il varo – ad esempio, tra i vari prodotti portati in fiera – anche di una corposa nuova serie di soundbar smart per l’intrattenimento stanziale e domestico.

Con la commercializzazione prevista a partire dal prossimo autunno, ed un prezzo tutt’altro che popolare (1.499 dollari), si pone ai vertici della nuova gamma di soundbar Klipsch la Bar 54 in forma di parallelepipedo dotato di un subwoofer da 12 pollici.

Quest’ultima è compatibile con Alexa, AirPlay2, e Assistant, di modo che sia possibile chiedere a questi ultimi, connessi via wireless alla stessa, però priva di microfoni, di riprodurre il proprio audio preferito. Quest’ultimo sarà reso in qualità Dolby Atmos, anche mediante eARC sulle applicazioni integrate, avvalendosi di un’erogazione a 5.1.4 canali (che diventano 7.1.4 connettendovi uno speaker wireless Surround 3).

Il successivo esemplare Bar 48, ancora schedulato per l’autunno (a 699 dollari), è uno speaker più compatto, inclusivo di un subwoofer da 10 pollici, con sistema audio a 3.1 canali (che salgono a 5.1 sempre mediante un Surround 3): non mancano, nella sua scheda tecnica, la sonorità Dolby Atmos, e l’eARC HDMI per un audio non compresso, e perfettamente sincronizzato con le immagini, erogato dalle TV compatibili. 

Sempre compatibile col Surround 3, arriverà poco prima, in estate, la più accessibile (499 dollari) Bar 44: quest’ultima – in tema di qualità acustica – è in grado di supportare tanto il Dolby Digital quanto il Digital Plus, integra un subwoofer da appena 8 pollici, e acquisisce la fonte del suono, però via Bluetooth, da smartphone, tablet, e computer. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Klipsch è un marchio che mi affascina molto, viste le recensioni sempre positive che raccoglie, ma nei modelli di soundbar preannunciati mi hanno lasciato perplessi alcuni aspetti, come la probabile mancanza del microfono per i concierge virtuali, e la commercializzazione notevolmente posticipata, per altro a prezzi un po' troppo elitari.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!