Iscriviti

Huawei Band 4 Pro: svelata la smartband low cost con GPS ed NFC

Non solo smartphone: l'evento Huawei organizzato nelle scorse ore, in Cina, ha permesso di toccare con mano anche un un nuovo dispositivo wearable per il fitness, formato dalla migliorata smartband Huawei Band 4 Pro, sempre con GPS ed NFC di serie.

Hi-Tech
Pubblicato il 6 dicembre 2019, alle ore 00:14

Mi piace
7
0
Huawei Band 4 Pro: svelata la smartband low cost con GPS ed NFC

Nel ricchissimo evento dedicato da Huawei ai suoi medio-gamma telefonici della sesta edizione della serie Nova, non è mancato il classico angolino dedicato ormai da qualche tempo alla tecnologia wearable, con la presentazione della smartband Huawei Band 4 Pro, pronta a raccogliere l’eredità dell’ancor recente modello di fine Ottobre.

Redatta nelle decise colorazioni red, black, sakura gold, la Huawei Band 4 Pro (25 grammi) esibisce una cornice metallica quale contorno del touchscreen AMOLED da 0.95 pollici, risoluto a 240 x 120 pixel, reso meglio leggibile sotto la vivida luce del sole, soggetto a personalizzazione in virtù delle 100 watchface messe a disposizione.

Il cinturino, in silicone, non è sfilabile onde scoprire una USB per la ricarica della batteria, da 100 mAh, accreditata di una dozzina di giorni di autonomia (rinunciando a una buona porzione di sensori), visto che – per la carica completa (in poco più di 90 minuti) della stessa – si passa dal ricorso ad una basetta ad hoc.

All’interno, oltre alla summenzionata batteria, la Huawei Band 4 Pro annovera il Bluetooth 4.2, per connettersi allo smartphone da cui ricevere le notifiche, e diversi sensori per il tracking delle 11 attività sportive attenzionate (comprese quelle in vasca, stante la resistenza alla pressione di 5 atmosfere): in tal senso, è presente il GPS (reso ancora più preciso dall’algoritmo Firstbeat), ed un accelerometro esa-assiale (utile anche per contare i passi, registrare le distanze coperte e contribuire al calcolo delle calorie bruciate).

Il cardiofrequenzimetro dorsale ottico, grazie alla feature TrueSeen 3.5, registra l’attività cardiaca, compreso il calcolo – funzionale a identificare il raggiungimento dei livelli massimi di sforzo – della saturazione dell’ossigeno nel sangue (SpO2), e di anomalie quali la fibrillazione atriale. La feature TruSleep 2.0, invece, presidia il sonno, registrandone la qualità, dopo averlo suddiviso in varie fasi (veglia, leggero, profondo).

Non manca l‘NFC, la cui validità – però – potrebbe essere limitata attualmente alla Cina, visto il suo impiego nei pagamenti contactless via piattaforma locale AliPay. Destinata a esordire in commercio a partire dal mercato cinese, tra una settimana, il 12 Dicembre, la Huawei Band 4 Pro sarà prezzata alla cifra di i 399 yuan (quotazioni alla mano, a pressappoco 51 euro).

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - In effetti, temevo che Huawei avesse fatto come Nokia, svelando nell'evento del 5 Dicembre meno di quello che aveva lasciato intendere a suon di rumors: invece, la Huawei Band 4 Pro, seppur timidamente, ha fatto il suo esordio in Cina, con piccoli ma diffusi miglioramenti rispetto alle tante conferme del modello precedente.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!