Iscriviti

HP con ChromeOS: in arrivo due Chromebook e un Chromebox per le aziende

In vista di un eventuale rinnovo del parco macchine da parte delle aziende, HP ha ampliato il suo listino, presentando tre unità elaborative di tipo aziendale, animate da ChromeOS, tra cui due notebook (uno convertibile) ed un miniPC.

Hi-Tech
Pubblicato il 11 ottobre 2019, alle ore 09:32

Mi piace
7
0
HP con ChromeOS: in arrivo due Chromebook e un Chromebox per le aziende

In attesa di mettere in cantiere una profonda riorganizzazione aziendale volta a conferirle una struttura più agile e flessibile, l’americana HP, leader nel settore informatico, ha presentato – dopo i modelli rivolti all’utenza consumer – una nuova coppia di portatili Chromebook, questa volta indirizzati al target aziendale, in diretta concorrenza con i DELL Latitude di fine Agosto, ed un promettente Chromebox.

I nuovi modelli di notebook Chome OS based, compatibili (dietro abbonamento) col programma Chrome Enterprise (nel caso l’amministratore IT aziendale si trovi a gestire ampie flotte di terminali), sono rappresentati dal Chromebook Enterprise x360 14E G1 e dal HP Chromebook Enterprise 14A G5.

Nel caso dell’x360 14E G1, si tratta di un portatile con un telaio (32.5 x 22.6 x 1.5 cm, per 1.67 kg) in alluminio al cui interno, necessitando di molta potenza, è possibile inserire processori di ottava generazione, Intel i5 o i7 o, diversamente, accontentarsi dei comunque performanti Pentium Gold (4415 o 4416U): la RAM tocca quota 16 GB, mentre lo storage può arrivare fino a 64 GB (32 GB minimi, comunque espandibili via slot per microSD). Intorno al telaio di questo convertibile (con cerniera a 360°), presente il combo jack per microfono e cuffie, non mancano ben 3 porte USB, di cui due Type-C mentre, in tema d’autonomia, sarà possibile beneficiare di 13 ore di operatività, visualizzando i contenuti su un touchscreen FullHD da 14 pollici, non eccessivamente (250 nits) luminoso.

Sempre a fine Ottobre, dovrebbe arrivare sul mercato anche il corazzato 14A G5 che, stante la certificazione militare MIL-STD 810, risulta un po’ più corposo (33.7 x 22.6 x 1.7 cm), ma non più pesante (1.58 kg), del compagno di esordio. All’interno del suo telaio impermeabile (IP41), 8 GB di RAM e massimo 64 GB di archiviazione (oltre al cloud googleiano) operano in appoggio di processori AMD (A4-9120C o A6-9120C). Praticamente uguale il set di porte laterali, il modello in questione permette di scegliere tra un più luminoso pannello FullHD da 14 pollici o, con la stessa diagonale, un più modesto (e poco luminoso, 220 nits) HD.

Adatto ad una piccola sala riunioni, o a un call center, infine, sarà – a partire da Novembre – il venturo HP Chromebox Enterprise G2, un miniPC con ChromeOS capace di supportare in contemporanea due schermi 4K, ben coadiuvato lato hardware da processori, a scelta, tra la settima e l’ottava generazione Intel, messi in tandem con financo 16 GB di RAM. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Il primo modello è proprio un bel portatile che, in quanto convertibile, potrà essere usato anche quale tablet, con le applicazioni di Android tratte dal Play Store. Nel secondo caso, il terminale perde un po' di grazia estetica a favore di un telaio più muscolare e resistente: in più, manca all'appello qualche prezioso GB di RAM, con l'autonomia che può essere fatta crescere optando per il modello solo HD. Non male è anche il miniPC che, pur compattissimo, è in grado di reggere, magari in un chiosco digitale, la riproduzione in 4K su due monitor in contemporanea.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!