Iscriviti

Hewlett Packard: aggiornati i portatili di fascia alta, Envy, sia con modelli tradizionali che con convertibili

Giornate di grandi annunci anche per l'americana HP che, come la rivale di Cupertino, ha aggiornato il suo hardware informatico, presentando ben 4 rinnovati portatili Envy, tra cui una coppia di notebook tradizionali ed una di convertibili a 360°.

Hi-Tech
Pubblicato il 20 marzo 2019, alle ore 10:54

Mi piace
7
0
Hewlett Packard: aggiornati i portatili di fascia alta, Envy, sia con modelli tradizionali che con convertibili

Anche l’americana HP, come Apple, è particolarmente impegnata nello sfoggiare novità hardware, con il segmento dei portatili di fascia alta Envy, che viene ringiovanito (da Aprile) a suon di migliorie, con tastiera retroilluminata, connettività Wi-Fi 5, ultima generazione disponibile per i processori Intel/AMD, e kill switch a uso privacy per la webcam.

Per la precisione, il colosso di Palo Alto si è occupato di upgrade tecnici sia per quel che riguarda i portatili di tipo tradizionale, con i nuovi Envy 13 Laptop ed Envy 17 Laptop, che in riferimento agli Envy 13 x360 ed Envy 15 x360 del 2019, convertibili come i già accennati Pavilion x360 2019

HP Envy 13 Laptop ed Envy 17 (da 899 dollari) adottano un approccio stilisticamente conservativo rispetto ai modelli dello scorso anno, ottimizzando però lo spessore delle cornici, e condividono reciprocamente la maggior parte delle specifiche, con processori Whiskey Lake (8° gen) anche i7 (partendo dagli i5) abbinabili con una scheda grafica dedicata (GeForce MX 250 di NVIDIA, aggiuntiva alla già integrata Intel UHD), hard disk veloce (SSD PCIe) sino a 512 GB (con slot per uno di tipo meccanico), e memorie volatili RAM di tipo DDR4.

Animati lato software da Windows 10 Home Edition, gli Envy 13 (1,17 kg) e 17 (2.9 kg) risultano idonei a garantire anche una buona esperienza intrattenitiva, grazie all’audio Bang e Olufsen ed al display IPS FullHD (nel 13” con opzione per il 4K).

Discorso similare per gli HP Envy X360 del 2019 che affinano del 28% le cornici (attorno al display IPS FullHD anche AMOLED) rispetto ai predecessori, implementando – in più – il Fast Charge, sicurezza (scanner d’impronte) e riservatezza (webcam kill switch), prestazioni (con l’opzione della seconda generazione, vista a Gennaio, dei nuovi processori AMD Ryzen).

Tra il modello da 13 (699.99 dollari) e da 15 pollici (799.99 dollari), la differenza sta nelle più numerose possibilità – ben 4 – di scelta per i processori, Intel di 8° gen (i5/i7) o AMD (Ryzen 5/Ryzen 7), del secondo, mentre il primo è disponibile solo con un AMD Ryzen di 2° gen (quello della serie 3000U). 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Come Apple, anche HP - quanto a portatili - non si è sforzata più di tanto: beninteso che un miglioramento generale c'è stato, a livello di prestazioni, di produttività, e sicurezza ma, a conti fatti, è mancato un radicale rinnovamento della gamma di notebook Envy che, prima di un totale reborn, a quanto pare, va di affinamento in affinamento.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!