Iscriviti

GoSAT GS 950T2: ufficiale il decoder per il digitale terreste con Android integrato

Rivolto al mercato italiano, la ceca GoSAT, specializzata nella ricezione dei programmi televisivi, ha predisposto il decoder per il digitale terreste GS 950T2, con ricevitore DVB-T2, provvisto anche di Android e connettività internet.

Hi-Tech
Pubblicato il 4 ottobre 2021, alle ore 17:35

Mi piace
3
0
GoSAT GS 950T2: ufficiale il decoder per il digitale terreste con Android integrato

Un’alternativa per non cambiare TV offerta a coloro che si troveranno ad affrontare il passaggio al nuovo digitale terrestre è quello di optare per un pratico e più economico decoder ad hoc: la ceca GoSat, attiva nel 2008 nel ramo della ricezione delle trasmissioni televisive (anche con decoder satellitari, smart TV, antenne, moduli satellitari, etc), a tal proposito ha varato, disponibile anche in Italia secondo uno street price che va dai 59.90 euro (es. su Wintronic), il decoder GoSAT GS 950T2 provvisto anche di Android e della connessione internet.

Nello specifico, il nuovo decoder GoSAT GS 950T2 ha la classica forma a media-box, particolarmente compatto (120 x 120 x 28 mm), al cui interno si cela un ricevitore DVB-T2 (capace di gestire il codec HEVC noto anche come H.265), un processore quadcore (1.5 GHz) Amlogic S905D, 2 GB di RAM (DDR3), 16 GB di storage (espandibile via scheda TF sino a un massimo di 32 GB), ed un modem per il Bluetooth 4.0 e il Wi-Fi dual n band (con la connettività fungibile anche via RJ45 a 10/100 Mbit) da 2.4 e 5 GHz.

Dietro, si possono apprezzare due porte HDMI 2.0 con gestione dei segnali in altissima definizione (4K@60 Hz), una porta AV per collegare i vecchi tipi di TV, un S/PDIF ottico, ed un jack da 3.5 mm per le cuffie.

L’interfaccia, con OSD (on screen-display) menu, perfettamente localizzata, offre la guida elettronica con info sui programmi (EPG), l’opzione per le registrazioni (PVR) stoccabili su eventuali hard disk o chiavette connessi alle due porte USB 2.0 presenti: ovviamente, non mancano funzioni come il timeshift, il supporto alla tecnologia DLNA, il televideo, i promemoria per i programmi, e il controllo genitoriale. Sul piano smart, è in dotazione Android 9.1, ma non solo.

Nel decoder smart GoSAT GS 950T2 vi è il centro multimediale Kodi (con tutto quel che ne concerne in fatto di add-on), un browser, un file manager, un lettore multimediale e una galleria, alcuni servizi di streaming pre-installati (YouTube e Netflix), con altri che, scaricabili via Play Store, potranno essere lanciati dalle scorciatoie in Home od ordinati in gruppi. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Non male: carina l'idea di abbinare un decoder per il digitale terreste a un media-box con Android. Considerando che vi è anche internet, sia in forma cablata e non, con un pratico telecomando (due pile AAA), si potrà avere a disposizione qualcosa che vada ben oltre il comune decoder, specie se si saprà metter mano ai preziosissimi add-on di Kodi. Sarà interessante vedere se l'azienda, attiva sul mercato da 13 anni, aggiornerà regolarmente questo prodotto.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!