Iscriviti

Dal MWC 2019, gli smartwatch per i bambini e il parental control di Alcatel e MGM Wireless

Allo scorso MWC 2019, non sono mancati i dispositivi indossabili, come gli smartwatch, nel cui novero alcune aziende hanno incluso delle utili soluzioni per il parental control dei bambini: ecco i progetti di Alcatel/TCL e MGM Wireless.

Hi-Tech
Pubblicato il 6 marzo 2019, alle ore 10:37

Mi piace
4
0
Dal MWC 2019, gli smartwatch per i bambini e il parental control di Alcatel e MGM Wireless

Nel corso del recente MWC 2019 di Barcellona, anche le tecnologie indossabili sono state protagoniste, non foss’altro per in singolare Nubia Alpha, presentato dall’omonima azienda cinese come uno smartphone da stringere al polso. Sempre nell’ambito degli smartwatch, seppur di tipo più tradizionale, sono arrivate anche le proposte di Alcatel e MGM Wireless.

Alcatel, brand del gruppo cinese TCL, messi da parte gli smartphone ed i tablet, ha esibito in Catalogna un orologio smart, il “Movetime Family Watch”, destinato ai bambini ed ai genitori: nello specifico, si tratta di un wearable con display touch a colori, incluso in una scocca impermeabile IP67, con cinturini intercambiabili (come le watchface), al cui interno opera un processore Snapdragon 2100 con GPS e 3G.

Messo a disposizione dei bambini, che secondo Environmental Health, ricevono il loro primo smartphone all’età di 8 anni, questi ultimi potranno chiamare i genitori, alcuni amici selezionati (dai primi), aggiungere via Bluetooth dei compagni di giochi, e inviare divertenti icone o messaggi: anche i genitori trarranno beneficio dall’ Environmental Health, visto che potranno chiamare i propri pargoli, impostare (tramite l’app TCLMove) loro una tabella degli appuntamenti con relativi alert (es. lavarsi i denti), conoscere continuamente la posizione dei bambini, venire avvertiti (geofencing) nel caso si allontanino da una zona sicura (es. l’asilo), e ricevere una comunicazione d’emergenza (con annesse coordinate) tramite la sola pressione del tasto SOS integrato. Il tutto, in tema di autonomia, per circa 2 giorni prima di dover sottoporre il wearable a un ciclo di ricarica. 

Attualmente, il Movetime Family Watch di Alcatel (nelle nuance blu e rosa) costa 180 dollari, ammortizzabili in rate da 12/24/36 mesi, con abbonamenti telefonici (forniti da Vodafone) che permettono, a partire da 10 dollari/mese, di avere minuti e messaggi illimitati, oltre a 1 GB di traffico dati. 

Molto simile al prodotto di Alcatel è lo smartphone per bambini (dai 4 ai 12 anni) “SpaceTalk” presentato, sempre a Barcellona, dall’australiana MGM Wireless, già specializzata nel fornire alle scuole dei sistemi per notificare ai genitori quando i figli non sono a scuola. Il nuovo strumento, mettendo a frutto l’esperienza aziendale maturata con svariate scuole sul territorio australiano, permette ai genitori (via app All My Tribe) di conoscere la posizione dei bambini, di chiamarli o inviar loro dei messaggi, di fissare agli stessi degli obiettivi al raggiungimento dei quali possono ottenere dei riconoscimenti memorizzati sul cloud. Il wearable SpaceTalk, inoltre, visualizza l’ora, ma non offre né l’uso delle app né quello dei social: come funzioni extra (comunque disattivabili durante l’orario scolastico o dello studio) propone solo le condizioni meteo, un cronometro, un contapassi, ed una torcia

Anche in questo caso, per il suo funzionamento è necessaria la connettività mobile, con conseguente abbonamento dedicato mensile, mentre il costo del prodotto nudo e crudo, acquistabile (nella colorazione grigia) sia sul sito del produttore che sullo store di JB Hi-Fi, è di circa 217 euro (o 349 dollari australiani). 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Ho sempre pensato che dotare i pargoli di una sorta di braccialetto di sorveglianza possa essere eccessivo, anche temendo per la sicurezza di prodotti che, in linea teorica, sarebbero pur sempre hackerabili. Tuttavia, sempre più fatti di cronaca insegnano che la prudenza non è mai troppa e, quindi, ben vengano le soluzioni per il parental control di Alcatel/TCL e MGM Wireless, magari anche sul territorio italiano, non proprio colmo di prodotti analoghi.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!