Iscriviti

Da TCL le nuove smart TV QLED anche da 80 pollici, in 4 o 8K, con Android TV

Si è da poco concluso l'evento col quale TCL ha annunciato, principiando dal mercato indiano, il varo di nuove Android TV, 4 o 8K a base QLED, con diagonali anche molto generose: eccone le specifiche, con focus su audio e imaging.

Hi-Tech
Pubblicato il 18 giugno 2020, alle ore 19:15

Mi piace
9
0
Da TCL le nuove smart TV QLED anche da 80 pollici, in 4 o 8K, con Android TV

A poco più di una settimana dal varo dei precedenti modelli di Android TV, più compatti, la cinese TCL Corporation ha presentato, partendo dall’India, una nuova serie di smart TV, le X915, C815, e C715, animate dal sistema operativo Android TV a base Pie 9.0

Gli inediti apparecchi televisivi intelligenti di TCL montano display QLED di diverso polliciaggio, con diagonali da 50, 55, 65, 75, 85 pollici, risolute in 4 od 8K, accomunati da diversi aspetti tecnici: in tema di immagine, i nuovi modelli beneficiano del supporto agli standard HDR, sino al Dolby Vision mentre, passando all’audio, viene garantito l’effetto surround, molto apprezzabile sulle colonne sonore dei film, via Dolby Atmos e DTS-HD

Altro minimo comun denominatore delle nuove smart TV QLED di TCL è rappresentato dal software: il firmware Android TV supporta i comandi vocali ad Assistant a lunga distanza e consente all’apparecchio televisivo di fungere anche da hub per la domotica casalinga, interagendo con i vari dispositivi IoT presenti. 

A variare, nelle schede tecniche, è sostanzialmente l’impianto audio. I modelli premium X915 (circa 35 mila euro, o 2.999.990 rupie col 75” in 8K) e C815 (pressappoco 817 euro, o 69.990 rupie per il 55”) mettono in campo una maggior fluidità grazie ai frame intermedi simulati dalla tecnologia MEMC e dispongono anche di una pregiata soundbar Onkyo, leader nipponico nell’impiantistica per l’home cinema, per altro garantito nel modello X915 anche dalla certificazione IMAX che assicura immagini luminose e vivide anche in HDR (quindi con riduzione del rumore), un suono coinvolgente, e maggior info visualizzate senza l’incomodo delle bande nere (“letterbox”). 

Diverso è il caso del “fanalino di cosa”, il modello di smart TV QLED C715 che, pur essendo il più economico dell’intero assortimento, con una spesa richiesta di circa 537 euro (ovvero di 45.990 rupie), grazie al proprio impianto sonoro formato da una coppia di speaker stereo, sfodera comunque una potenza audio pari a 30 W

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Da qualche tempo, le smart TV TCL, popolarissima negli USA, ma anche nei mercati emergenti, ha iniziato a far capolino anche in Italia: dunque non è così improbabile ipotizzare che qualcuno dei modelli qui rendicontati possa sbarcare nel Bel Paese, tanto più che ad animarli vi è Android TV con Assistant, e non un'interfaccia localizzata con un concierge AI customizzato per i consumatori del posto (es. PatchWall di Xiaomi con XiaoAi sulle smart tv per la Cina).

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!