Iscriviti

Computex 2019: ecco i gaming notebook all’avanguardia proposti da Asus, MSI e Razer

Nelle prime battute del Computex 2019, i brand Asus, MSI, e Razer, sono scesi in campo per proporre le rispettive novità in ambito gaming, con vari accessori, componenti, desktop ma, soprattutto, nuovi portatili: ecco, in quest'ultimo caso, cos'è emerso.

Hi-Tech
Pubblicato il 28 maggio 2019, alle ore 10:00

Mi piace
5
0
Computex 2019: ecco i gaming notebook all’avanguardia proposti da Asus, MSI e Razer

Al Computex 2019 ormai in corso a Taipei, nell’isola di Taiwan, le principali aziende dell’hardware informatico non hanno mancato di sfoggiare i rispettivi, ultimi, gioielli hi-tech, rappresentati da componenti e notebook già assemblati per il gaming: ecco le più interessanti proposte portate in sede di evento da Asus, MSI, e Razer. 

In tema di gaming notebook, la taiwanese Asus ha puntato quasi tutto sull’implementazione di avanzati display nel suo nuovo assortimento, gran parte del quale è già accessibile da oggi ai pre-ordini. Allo scopo, è stato presentato il primo pannello del suo genere, un 17.3 pollici FullHD con 3 ms come tempo di risposta e 240 Hz come refresh rate che, inserito nei nuovi laptop Strix SCAR III G731 e Hero III G731, concepiti per gli amanti dei multiplayer online e degli e-sport, godranno del supporto della tecnologia G-Sync erogata dalle schede grafiche GeForce RTX 2070 di Nvidia.

Chi desiderasse una risoluzione più alta, magari 4K, ma ad un refresh rate inferiore (120 Hz, comunque il doppio d’un UHD standard), può optare per i nuovi, luminosi (400 nits) e reattivi (3 ms) display inclusi in un modello modificato del portatile Zephyrus S provvisto di scheda grafica dedicata RTX 2070. Gli amanti dei colori saturi, e dell’autonomia, invece, potrebbero gradire un’altra variante dello Zephyrus S, in grado di sfoggiare – per l’appunto – un display AMOLED con risoluzione 4K e supporto all’HDR. 

Al Computex 2019, l’altrettanto taiwanese MSI, oltre ad accessori, schede grafiche e madri moddate per il mondo dei gamers, ha riportato gran parte delle novità informatiche presentate a inizio mese, tra cui i nuovi notebook da gaming MSI GT76 Titan e GE65 Raider, caratterizzati da cornici ridotte attorno ai display, un 17.3 pollici FullHD o 4K sospinto dalla GPU Nvidia GeForce RTX 2080 nel primo caso, e un 15.6 pollici FullHD (con 240 Hz di refresh rate) nel secondo modello.

Il resto delle specifiche del GT76 Titan e del più sobrio GE65 Rider annovera processori Intel Core i9-9980HK, schede grafiche GeForce RTX (2080 nel primo caso, munito anche d’una dissipazione mista con 11 heatpipes in rame e 4 ventole), e connettività Wi-Fi ax (ovvero Wi-Fi 6). Nel mercato italiano, però, dovrebbero arrivare anche gli eleganti MSI Prestige per i Creators, sempre con cornici sottili, attorno ai display da 15.6 e 17.3 pollici gestiti da GPU GeForce RTX 2060 di Nvidia, con processori di 8° generazione (max Intel Core i7) ottimizzati lato software per le principali applicazioni di creazione contenutistica. 

Entro la fine dell’anno, invece, arriveranno i gaming notebook, utili anche come workstation, dell’americana Razer che, al Computex 2019, ha portato, nell’elegante finitura “Mercury White” con processo di anodizzazione, i nuovi Razer Blade 15 Studio Edition e Razer Blade 17 Studio Edition, evoluzione di modelli ancora recentissimi e, in quanto tali, animati da recenti processori (Intel Core i7-9750 nel primo, Intel Core i9-9880H nel secondo) appoggiati da 32 GB massimi di RAM e 1 TB massimo di storage SSD (NVMe) che, in più, si avvarranno delle nuove schede grafiche Quadro RTX 500 di Nvidia, ottimizzate lato software /via driver NVIDIA Studio) per l’uso degli applicativi Adobe Lightroom e DaVinci Resolve, in appoggio dei rispettivi OLED display 4K da 240 Hz di refresh rate. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Trovo davvero interessanti i gaming notebook, come quelli visti in sede di articolo, perché, quasi sempre, pur entro scocche a volte troppo estrose, propongono soluzioni all'avanguardia dal punto di vista tecnologico, che è difficile trovare nei normali laptop, in base alle quali ci si può fare un'idea di dove stia andando il mercato della tecnologia informatica, altrimenti stagnante (e non solo per vendite).

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!