Iscriviti

Aya Neo Founder Edition: ufficiale il nuovo ultramobile PC da gaming con Windows 10

Tornano di moda gli ultramobile PC che, in gran spolvero grazie a One Netbook e GDP, possono ora contare anche su un nuovo competitor, Aya Device, realizzatrice della Founder Edition del suo nuovo gaming UMPC Aya Neo.

Hi-Tech
Pubblicato il 10 novembre 2020, alle ore 10:00

Mi piace
5
0
Aya Neo Founder Edition: ufficiale il nuovo ultramobile PC da gaming con Windows 10

Dopo l’annuncio all’inizio dello scorso anno, quando venne mostrato allo stato prototipale (ma già capace di far girare Horizon Zero Dawn a 32 fps in modalità performance), è stato alfine presentato, in edizione limitata Founder Edition, con tanto di chassis trasparente onde vederne le componenti, l’ultramobile PC da gaming Aya Neo

Realizzato dall’emergente brand cinese Aya Device quale concorrente del venturo GDP Win 3, l’Aya Neo Founder Edition (255 x 106 x 20 mm) mostra una chiara ispirazione al Nintendo Switch Lite (rispetto al quale, però, pesa il doppio, ovvero 650 grammi), con quelli che, ai lati, sembrano dei veri e propri Joycon: nel mezzo, è incastonato un display da 7 pollici, risoluto a 1280 x 800 pixel, ovvero cadenzato in HD, col supporto della scheda grafica Radeon Vega 6.

Quest’ultima (1.1 TLFOP, 1.50 GHz) si avvale di 384 stream processor, appoggiandosi alla RAM, da 16 GB (LPDDR4X da 4.266 MHz), saldata sulla scheda madre, ospitante anche il processore AMD Ryzen 5 4500U, un hexacore (da 2.30 a 4 GHz) a 6 threads, costruito a 7 nanometri secondo l’architettura Zen 2. Lo storage, SSD (NVMe), può essere scelto nei tagli di 512 GB, o di 1 TB ma, in ogni caso, compensa la sua non espandibilità potendo essere sostituito ed adeguato anche in seguito.

Animato lato software da Windows 10, l’ultramobile PC Aya Neo Founder Edition supporta le connessioni senza fili Wi-Fi ax/6 e Bluetooth 5.0, ed offre diverse porte, tra cui un jack per cuffie e microfono, e tre microUSB Type-C: la batteria, invece, è prevista nella capacità da 47 WHr.

Destinata ad essere esibita in presenza alla prossima fiera WePlay, organizzata a Shanghai tra il 14 ed il 15 di Novembre, il nuovo computer portable da gaming sarà venduto, in attesa di un crowdfunding per il suo lancio internazionale, partendo dal mercato cinese, al prezzo di 3.999 yuan (circa 510 euro) per la versione da 512 GB di storage, laddove quella col doppio dell’archiviazione richiederà 4.599 yuan (pressappoco 590 euro). 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Probabilmente, Aya Device ha fatto bene a fare a meno della tastiera presente nel Win 3 optando per un display touch: tuttavia, la risoluzione solo HD di quest'ultimo è davvero poca cosa e, forse, andrebbe adeguata, almeno al FullHD: per il resto, le specifiche non sono male (a parte la RAM saldata) e, trattandosi di un device nato per eseguire i giochi di Windows, potrebbe anche avere un suo mercato.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!