Iscriviti

Auricolari wireless: è sfida tra Bang & Olufsen e Motorola

Se ancora non vi fosse sufficiente ampiezza di scelta, con i tanti modelli emersi nel corso del CES 2020, nelle ultime ore anche B&O e Motorola hanno annunciato i rispettivi auricolari true wireless, con modelli rivolti a esigenze e palati differenti.

Hi-Tech
Pubblicato il 16 gennaio 2020, alle ore 00:47

Mi piace
7
0
Auricolari wireless: è sfida tra Bang & Olufsen e Motorola

L’appena concluso CES 2020 ha lasciato, dietro di sé, una scia incontenibile di auricolari Bluetooth che, ormai, iniziano a essere una delle categorie hardware di più indiscusso successo della scena tecnologica contemporanea: a riprova di tale assunto, nelle scorse ore, sono giunti gli annunci anche di Bang & Olufsen, e Motorola.

Reduce dal rinnovo post-estivo delle cuffie Beoplay H4, la danese Bang & Olufsen ha aggiornato (da Febbraio, a 390 dollari o 350 euro) anche gli impermeabili (IPX54) auricolari true wireless Beoplay E8 che, giunti alla terza generazione, includono diverse migliorie. Innanzitutto, la riprogettazione strutturale ha consentito di ridurne del 17% le dimensioni (2.5 x 1.9 x 2.6 cm) e ciò, in tandem con un peso davvero esiguo (5.8 grammi a unità), ne garantisce il comfort in fase di vestizione.

La maggior compattezza delle gemme auricolari, dentro cui si celano (con maggior facoltà di movimento grazie ad una bass port che agevola la circolazione dell’aria nella cassa di risonanza) driver elettrodinamici da 5.7 mm, con capacità di supportare le frequenze da 20 a 20.000Hz e di garantire un’impedenza da 16 Ohm, non ha compromesso l’autonomia che, anzi, quasi raddoppia, passando dalle precedenti 4 alle attuali 7 ore: la custodia rivestita in pelle (nera come gli auricolari), caricabile via microUSB Type-C e wireless Qi, cresce di 10 grammi quanto a peso, a causa della batteria, passata da 530 ad 800 mAh (con annessi 4 cicli di carica da 0 a 100), ma – a fronte di ciò – più che raddoppia l’autonomia totale dei Beoplay E8 di 3a gen, che passa da 16 a 35 ore. 

Ovviamente muniti di controlli touch, con companion app per gli aggiornamenti e l’equalizzatore, beneficiati dal Bluetooth 5.1 (con codec AAC, SBC, AptX), i nuovi Beoplay E8 di B&O hanno quattro microfoni, per ridurre il rumore, gestire le chiamate (con l’appoggio del beamforming) e, in assenza d’una cancellazione attiva del rumore, per garantire una modalità trasparenza, in ragion della quale l’utente può percepire i suoni ambientali. 

A distanza di quasi un anno dall’ultimo modello, Lenovo ha ufficializzato (a 99 dollari, via Amazon), dopo la comparsata a IFA 2019 e CES 2020, i nuovi auricolari Bluetooth 5.0 Motorola Tech3, un modello convertibile in grado di funzionare (anche a contatto con l’acqua, in quanto IPX5) in modalità true wireless (7 ore di autonomia, con 3 ore guadagnate dopo 15 minuti di giacenza nella custodia, che a sua volta porta 11 ore di autonomia), con un cavo che collega le due capsule (per quando si fa sport), e con un aggiuntivo jack da 3.5 mm per la connessione al telefono (con conseguente autonomia illimitata). Dotati di una companion app, è possibile usarla per settare un profilo audio customizzato sull’utente, per recuperare le capsule smarrite, e configurare l’assistente vocale di riferimento, tra Alexa, Siri, e Assistant, con annessa facoltà (stante la presenza di un microfono) di gestire la domotica compatibile, di consultare gli appuntamenti in agenda, o farsi leggere meteo e notizie.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Certamente Bang & Olufsen è una garanzia quando si parla di qualità sonora: tuttavia, 390 dollari per un modello che non ha la cancellazione attiva del rumore sono un po' troppi. A confronto, per quasi 300 dollari in meno, si beneficia comunque di un audio discreto, degli assistenti vocali, e di una maggior versatilità d'uso con i Motorola Tech3, a questo punto preferibili.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!